×
701
Fashion Jobs
CAMICISSIMA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Impiegato/a Ufficio Commerciale
Tempo Indeterminato · MERATE
DELL'OGLIO
Resident Seller
Tempo Indeterminato · PALERMO
BRAMA SRL
Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
JD SPORTS FASHION PLC
HR & Payroll Advisor - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
OFF-WHITE C/O VIRGIL ABLOH
Franchising Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager Accessori e Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB SPA
Network & Security Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
CONFIDENZIALE
Sistemista IT
Tempo Indeterminato · LUGANO
NEIL BARRETT
IT Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
INTICOM
Digital Media Manager
Tempo Indeterminato · GALLARATE
FOURCORNERS
Product Marketing Manager - Fragranze
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
NEIL BARRETT
Logistic And Customer Service Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
RANDSTAD ITALIA
Sales Developer
Tempo Indeterminato · COMO
ANONIMA
Commerciale Senior
Tempo Indeterminato · CREMONA
MIROGLIO FASHION S.R.L.
Digital Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
SLOWEAR SPA
Retention Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
SLOWEAR SPA
Omnichannel Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
20 set 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Con mascherina niente rossetto, cosmesi nel 2020 perde l'11,6%

Di
Ansa
Pubblicato il
20 set 2020

Se nelle crisi finanziarie del passato comprare un rossetto o un profumo era una forma accessibile di auto gratificazione, oggi l'uso della mascherina e la riduzione drastica della socialità hanno portato a una forte contrazione nelle vendite dei cosmetici, mentre ha registrato un'accelerazione il comparto dell'igiene personale, comprendente gel e disinfettanti e quello dello skincare, che ha visto le consumatrici più attente ai trattamenti da fare a casa propria. E non a caso a fine 2020 si stima per la cosmesi italiana un calo del fatturato globale pari all'11,6% rispetto all'anno precedente.


Sono i risultati di una ricerca sul settore presentata al Beauty Summit di Pambianco. Per Renato Ancorotti, Presidente di Cosmetica Italia, il mercato interno ha retto meglio delle esportazioni (-9,3% vs -15%) e l'e-commerce è stato l'unico canale in crescita (+40%).

Nicola Giorgi, Senior Advisor di PwC, ha presentato una ricerca per la quale nel 2020, a fronte di una riduzione di reddito che tocca il 40% della popolazione mondiale e che impatta nel nostro Paese sul 57% della popolazione, risultano quasi raddoppiati i consumatori che nel "New Normal" ridurranno le proprie spese. Il settore beauty risulta ad oggi essere in quinta posizione in termini di calo registrato. Inoltre, il 35% degli intervistati ha dichiarato che ridurrà ulteriormente la propria spesa nel segmento beauty. A parziale consolazione, almeno per le aziende nostrane, il Made in Italy sta acquistando crescente valore come garanzia di qualità e sicurezza anche presso i millennials (+22% vs 2019) e la Gen Z (+39% vs 2019).

Gianluca Toniolo, AD Lvmh P&C Italia e Global Travel Retail Managing Director ipotizza che il settore turistico tornerà ai volumi del 2019 intorno al 2024 anche se alcuni mercati, in particolare quelli asiatici, stanno registrando una ripresa molto più rapida che potrebbe farli tornare ai numeri pre-Covid già nel 2022.

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.