×
1 786
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Head of Production
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Site Management Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ELENA MIRO'
Head of Merchandising & Buying
Tempo Indeterminato · ALBA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
PATRIZIA PEPE
Digital Adversiting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Business Controller
Tempo Indeterminato · FIRENZE
CONFIDENZIALE
IT Help-Desk
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
International Key Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
CRM Manager, Fashion Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
SKECHERS
Supervisor
Tempo Indeterminato · MILAN
NALI ACCESSORI
Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · NAPOLI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Business Developer- Interior Design Lusso
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Rtw ww
Tempo Indeterminato · VICENZA
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Denim
Tempo Indeterminato · VICENZA
CONFIDENZIALE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · TORINO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Buyer Accessori di Produzione e Lavorazioni
Tempo Indeterminato · PADOVA
CMP CONSULTING
E-Commerce Specialist - Korean Speaking
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
13 apr 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Comme des Fuckdown sceglie Milano per il suo primo monomarca

Pubblicato il
13 apr 2022

Comme des Fuckdown, brand di streetwear nato nel 2012 a Brooklyn e acquisito nel 2017 dalla milanese Dream Project, sceglie Milano per fare il suo debutto nel retail aprendo il 13 aprile il suo primo negozio monomarca, uno spazio di 50 mq al civico 103 di corso di Porta Ticinese, considerato il “distretto” della moda street della città meneghina.

Comme des Fuckdown sceglie Milano per il suo primo monomarca - DR

 
Lo spazio, progettato dall’architetto Fabio Caselli, interpreta lo stile di Comme des Fuckdown attraverso un interior design in cui geometrie, colori, ambienti e spazi sono in perfetta sintonia con il messaggio che il brand vuole trasmettere.
 
Comme des Fuckdown affonda le sue origini nelle “strade di Brooklyn a fine anni 90 come slang con un preciso significato: ‘datti una calmata’. Questa espressione è poi diventata molto popolare, tant’è che i primi capi che riportavano questa frase (che poi è diventata il naming del brand) sono stati indossati da celebrity come Madonna, A$ap Rocky e Jay-Z. E da lì è iniziata l’ascesa del brand come un vero e proprio fenomeno di costume”, spiega la label.

il negozio è stato progettato dall’architetto Fabio Caselli - DR


Con l’acquisizione da parte di Dream Project, che ne è produttore e distributore, Comme des Fuckdown è passato dall’essere quasi più un fenomeno di costume a un vero e proprio marchio commercializzato, presente oggi in circa 300 negozi multimarca, tra cui, in Italia, Milano 99 a Firenze, Piccadilly a Piacenza e Divo a Pontedera. Oltre agli store fisici, il brand è distribuito anche tramite il proprio e-commerce diretto.

Comme des Fuckdown, che propone collezioni uomo, donna e una linea di accessori prevalentemente unisex, è passato dagli 1,7 milioni di fatturato del 2019 ai 2,2 milioni dello scorso anno, con una previsione di chiusura per quest’anno a 2,4 milioni.
 
Fondata nel 2011 da Alessandro e Fabio Bosso, oltre a Comme des Fuckdown Dream Project possiede i marchi Gaelle e Pharmacy Industry e gestisce come brand partecipanti o in licenza Vision of Super, Lonparny, Hinnominate e 777. Dopo un calo di circa il 20% nel 2020, lo scorso anno la società ha ampiamente superato il giro d’affari di prima della pandemia (29,88 milioni nel 2019), chiudendo l’esercizio a 39 milioni di euro.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.