×
1 427
Fashion Jobs
MICHAEL PAGE ITALIA
Senior Buyer Settore Moda
Tempo Indeterminato · PRATO
MICHAEL PAGE ITALIA
Regional Account Manager Nord Italia Per Realtà di Bigiotteria
Tempo Indeterminato · MILANO
MARTINO MIDALI
Junior Product Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
MARTINO MIDALI
E-Commerce e Retail Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PHILIPP PLEIN
Global CRM Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
BENEPIU' SRL
Produzione -Qualita'
Tempo Indeterminato · CARPI
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Agile Delivery Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Italia e Svizzera - Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Regional Account Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
4 feb 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Columbia: vendite in crescita del 25% e balzo dell’utile nel 2021

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
4 feb 2022

Nel quarto trimestre 2021, le vendite dell’azienda con sede a Portland, nell'Oregon, sono aumentate del 23% rispetto allo stesso trimestre del 2020, per raggiungere gli 1,13 miliardi di dollari (986 milioni di euro). Sulla totalità dell’esercizio, il fatturato del proprietario dei marchi Columbia, PrAna, Sorel e Mountain Hardwear ha registrato un aumento del 25%, a 3,1264 miliardi di dollari (2,7274 miliardi di euro).

Columbia: il fatturato annuo sale del 25% - Columbia


“I risultati finanziari del quarto trimestre e dell'intero esercizio sono stati eccezionali. La performance finanziaria record riflette la solidità dei nostri marchi, ma anche gli enormi sforzi e la resilienza dei nostri dipendenti in tutto il mondo”, ha affermato Tim Boyle, CEO di Columbia Sportswear.
 
“Durante il trimestre, la forte domanda dei consumatori ha portato a generare risultati ben al di sopra delle nostre prospettive finanziarie, trainati dalla sovraperformance delle vendite dirette e da un contesto di vendita a prezzo pieno molto favorevole, di cui ha beneficiato il margine lordo. Per tutta la stagione, i nostri tassi di vendita dell'autunno 2021 sono stati eccezionali, per non parlare del successo globale del lancio della nostra tecnologia Omni-Heat Infinity”.

Nel quarto trimestre, l’utile netto è aumentato del 64%, a 157 milioni di dollari (137 milioni di euro), pari a 2,39 dollari per azione diluita. Sull’intero esercizio, il dato progredisce addirittura del 228%, a 354,1 milioni di dollari (308,9 milioni di euro), pari a 5,33 dollari per azione diluita, dopo un utile netto di 108 milioni di dollari (94 milioni di euro), o 1,62 dollari per azione diluita, registrato nel 2020.
 
Columbia punta su una crescita delle vendite dal 16 al 18% nel 2022, per raggiungere da 3,63 a 3,69 miliardi di dollari (da 3,17 a 3,22 miliardi di euro)
 
“Mentre entriamo nel nostro esercizio fiscale 2022, ci concentriamo in particolare sullo sbloccare le opportunità di crescita che abbiamo identificato, mitigando le difficoltà che stiamo incontrando nella catena di approvvigionamento e le pressioni inflazionistiche”, ha affermato Tim Boyle.
 
“Il nostro forte portafoglio di marchi è ben posizionato per soddisfare le esigenze delle persone sportive e capitalizzare sulla popolarità delle attività all'aperto”, ha aggiunto Boyle.

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.