Collezioni Resort 2017: i fiori invadono le passerelle

Le sfilate delle cruise collection si susseguono, e la tendenza floreale si conferma per il 2017. Christian Dior ne ha impostato il tono, con una sfilata ispirata all'Inghilterra. I fiori di campo e primaverili decorano abiti e camicette trasparenti, affiancando jacquard, velluti e sete. Dal minuscolo stampato di un abito tulipano scarlatto fino al tris di motivi vegetali posti su una camicia formale, i petali sono i protagonisti di questa collezione.

Christian Dior, Resort 2017

Le viole del pensiero sono alla base della collezione di Christopher Kane. Ricreate in un motivo gigante piazzato su vari elementi, come i pullover XXL o gli abiti fluidi, esse dettano perfino la forma del vestito. I motivi ricamati a forma di petali emergono su quadrati di percalle, per un effetto di contrasto semplice ed efficace, che riassume il carattere della collezione.

“Facendo delle ricerche sulle viole del pensiero, ne ho percepito il significato più profondo. E' un fiore che rappresenta la premura e la riflessione, e che simboleggia il libero pensiero”, spiega lo stilista. “L'idea della libertà di pensiero è molto importante nel mio modo di lavorare ed è più essenziale che mai nel mondo della moda”.

Fiori più esotici, tropicali, sono l'ingrediente principale da Rochas. Foglie di palma, orchidee, hibiscus, gelsomini e gerani selvatici si mescolano su sfondi azzurro cielo, lime e nero. I fiori ricoprono capi leggeri e vaporosi. Outfit che lasciano le spalle o le schiene nude, adornate con nodi o drappeggi, per un look estivo casual.

Versione italiana di Gianluca Bolelli; fonte: AFP/Relaxnews

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 AFP-Relaxnews. All rights reserved.

Lusso - AltroSfilate
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER