×
1 499
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Real Estate Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci- Corporate Image Department Director
Tempo Indeterminato · MILANO
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
247 SHOWROOM
Regional Account Manager East Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Tecnico Qualità
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Europe Man Rtw Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
FACTORY SRL
Responsabile di Linea Maglieria
Tempo Indeterminato · FUCECCHIO
AZIENDA LEADER NEL SETTORE LUXURY GOODS
Global Retail CRM Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
MANDARINA DUCK
Ecommerce Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
Espansionista Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Manovia Montaggio
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CMP CONSULTING
E-Commerce e Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · SAN GIOVANNI LA PUNTA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Moda
Tempo Indeterminato · PADOVA
RETAIL SEARCH SRL
Back Office Commerciale - Customer Service Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Customer Engagement Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Control Project Lead & Analyst
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Operation Manager/Director
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
RETAIL SEARCH SRL
Direttore Boutique Lusso Firenze
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
Di
Ansa
Pubblicato il
25 mag 2009
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Coco e Igor: cosi Chanel ha chiuso il Festival di Cannes

Di
Ansa
Pubblicato il
25 mag 2009

(ANSA) - CANNES, 25 MAG - Prima una miniserie televisiva in due parti con Barbora Bobulova e Shirley McLaine, poi il film con Audrey Tatou (Coco avant Chanel) e ora Coco & Igor, il film sulla love story tra Chanel e Stravinsky interpretato da Anna Mouglalis con Mads Mikkelsen che ieri sera ha chiuso la 62/a edizione del Festival di Cannes.


Elena Morozova, Mads Mikkelsen, Anna Mouglalis e Jan Kounen protagonisti di "Coco Chanel et Igor Strasvinsky" il 24 maggio 2009 - Foto : AFP

Non c'é un anniversario legato alla stilista francese, nata nel 1883 morta nel 1971, né una ragione apparente per tutta questa invasione di doppie C sullo schermo se non la biografia densa di avvenimenti di una donna di talento, dal pessimo carattere a quel che si sa e straordinariamente indipendente per l'epoca in cui è vissuta. Coco & Igor, con la regia di Jan Kounen, tratto dal libro omonimo di Chris Greenhalgh, aggiunge un piccolo tassello alla conoscenza della stilista, la cui eredità creativa è ora nelle mani di Karl Lagerfeld.

E' la storia della breve relazione all'inizio degli anni '20, dopo un primo fugace incontro nel 1913, tra Chanel all'epoca già molto nota e il compositore russo Igor Stravinsky, esule con scarse finanze a Parigi con la famiglia dopo la rivoluzione russa. Lui è sposato, lei è l'indomita donna di ferro che non vuole legami dopo la morte prematura del suo grande amore Boy Capel e che usa gli uomini a piacere. A quest'incontro più carnale che sentimentale, a quel che mostra il film, la storia deve da parte di Stravinsky la versione definitiva della rivoluzionaria Saga della Primavera e da Coco la creazione del mitico Chanel n.5 varato proprio in quegli anni a Grasse sull'onda sensoriale dell'amore per il musicista.

Ambientazioni stupende, decori affascinanti, un campionario di abiti ed oggetti degli anni folli della Belle Epoque, una musica insistentemente protagonista per un film che non esce dalle trappole del biopic con una Chanel sempre da sfilata, forbici in mano e una sigaretta via l'altra e non riesce ad evitare momenti involontariamente comici. Un film però dall'allure glamour, perfetto per la chiusura di Cannes. La produzione di Coco & Igor ha avuto l'assistenza di Lagerfeld e della maison Chanel che ha dato accesso alle collezioni e agli archivi, fornendo tra l'altro una copia dell'icona russa che Stravinsky donò a Chanel. Lagerfeld per il film ha creato anche due abiti dei tanti che si vedono nel film indossati dalla Mouglalis.

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.

Tags :
Altro
media