×
1 286
Fashion Jobs
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Italia Wholesale – Responsabile Showroom
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
12 nov 2019
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

CNMI definisce le linee guida per gli influencer

Pubblicato il
12 nov 2019

Il Tavolo Digital istituito da CNMI nel 2018 ha elaborato, con il supporto degli avvocati Ida Palombella e Federica Caretta di Deloitte Legal – Studio Associato, delle linee guida rivolte al mondo degli “influencer”, che negli ultimi anni sono diventati sempre più importanti nelle attività di comunicazione dei brand di moda.

CNMI definisce le linee guida per gli influencer


“Nell’ultimo decennio, con l’avvento e la diffusione crescente di Internet, anche la pubblicità e il modo di fare promozione sono cambiati. In particolare, i social network si sono rivelati uno strumento molto efficace per raggiungere in breve tempo un pubblico vastissimo di potenziali clienti. Ciò grazie alla loro immediatezza e facilità di utilizzo. Secondo una ricerca Eurostat aggiornata al dicembre 2017, quasi la metà delle imprese europee, indipendentemente dalla loro dimensione, utilizza almeno uno strumento social tra social networks, blogs, siti di content-sharing e wikis come mezzo di comunicazione con i propri clienti, con un incremento significativo rispetto al 2013”, si legge nel documento divulgato da CNMI.
 
Scopo dell’iniziativa è di riassumere le best practice attualmente adottate dai brand del settore e di aprire un dialogo con le istituzioni, anche in vista dell’emanazione di futuri eventuali provvedimenti legislativi in materia, ma anche con i social network maggiormente interessati e gli influencer stessi.

Le linee guida sviluppate da CNMI si compongono di tre parti. La prima riguarda le pratiche che i brand dovrebbero attuare quando collaborano con un influencer, ossia: redazione di una policy; stipula di un contratto con l’influencer; rinvio alla policy; e infine la condotta da adottare in caso di regali agli influencer.
 
La seconda parte è formata da un elenco di sei proposte rivolte alle autorità nazionali o internazionali, che riguardano i regali e i prestiti fatti agli influencer, la definizione dell’utilizzo di hashtag come #ad, #adv, #sponsored e la regolamentazione della partecipazione agli eventi.
 
Infine, il documento prende in esame il mondo dei social network, diventati il principale strumento di comunicazione degli influencer, auspicando un dialogo tra piattaforme social e autorità per definire strumenti che consentano una comunicazione trasparente a tutela del consumatore e facilitino le attività di disclosure di brand e influencer.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.