×
1 533
Fashion Jobs
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Specialista Amministrazione Del Personale
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Allestimenti Visual - Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
RANDSTAD ITALIA
HR Organization & Agile Transformation
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Regional Account Manager DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Learning And Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta People Engagement And Employer Branding Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga IT Project Leader
Tempo Indeterminato ·
SELTIS HUB SRL
Autista Personale di Presidenza
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · NOLA
FOURCORNERS
Media Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
CONFIDENZIALE
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
9 feb 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

CNA Federmoda chiede alla Commissione Europea di rendere l'ecosistema tessile adatto all'economia circolare

Pubblicato il
9 feb 2021

Nell’ambito delle azioni per il “Green Deal” e per il nuovo piano di economia circolare, la Commissione Europea ha recentemente avviato un’iniziativa volta a creare le corrette condizioni e i giusti incentivi “per rafforzare la competitività, la sostenibilità e la resilienza del settore tessile dell'Unione Europea”.

CNA Federmoda chiede alla Commissione Europea di rendere l'ecosistema tessile adatto all'economia circolare - Apcom

 
In questo contesto, CNA Federmoda ha elaborato un documento, sottoposto all’attenzione della Commissione, per dimostrare l’importanza, soprattutto in un momento tanto delicato a causa della crisi sanitaria, di portare avanti un concreto cambiamento in ottica green e lo sviluppo di un modello circolare “attraverso politiche e misure in grado di coglierne a pieno le potenzialità di crescita degli investimenti e dell’occupazione”.
 
L’associazione evidenzia che tale passaggio a un’economia circolare potrebbe essere una leva di crescita per tutte le imprese, indipendentemente dalle dimensioni. Una transizione che potrebbe essere ancora più semplice per il settore, visto che, secondo CNA Federmoda, “le filiere del tessile, della pelletteria, degli accessori, della calzatura, e della moda italiane, che compongono l’ossatura strutturale del sistema produttivo dell’economia nazionale e comunitaria, sono attente a creare valore non solo economico, ma anche sociale ed ambientale”.

CNA Federmoda chiede dunque alla Commissione Europea la creazione di un’entità in grado di fornire le linee guida per raggiungere tali obiettivi e, soprattutto, di attuare le misure necessarie affinché non si creino nel settore tessile/abbigliamento gap strutturali che escluderebbero alcune realtà da questa nuova sfida ambientale, economica e sociale.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.