Claudia Cardinale: all'asta a Parigi i suoi abiti più celebri

Dopo Catherine Deneuve, un'altra icona del cinema ha deciso di metter all'asta alcuni tra i suoi abiti più celebri, Claudia Cardinale. Centotrenta capi dell'attrice ottantunenne saranno messi in vendita sul sito della casa d'aste Sotheby's dal 28 giugno al 9 luglio e per soli due giorni (dal 2 al 4 luglio) saranno esposti al pubblico nella sede a Parigi. Lo annuncia la casa d'aste sul suo sito.

Claudia Cardinale alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2017 - Ansa

Tra i pezzi più pregiati, l'abito di paillettes nero lungo fino a piedi e con la scollatura vertiginosa bordata di fiori colorati firmato Nina Ricci che la Cardinale indossò alla cerimonia degli Oscar accanto a Steve McQueen nel 1965. Valore stimato tra i 6.000 e gli 8.000 euro.

Di Nina Ricci, stilista che vestì l'attrice negli anni '60, c'è anche l'abito da cocktail indossato nella scena finale de "Il magnifico cornuto" di Antonio Pietrangeli (1964), che potrebbe raggiungere i 3.500. E ancora il costume da bagno della griffe Cole of California del film "Né onore né gloria" con Alain Delon (700 euro) o il cappotto in pelle di "Ruba al prossimo tuo" (2.000-3.000).

Claudia Cardinale con Giorgio Armani insigniti della medaglia della Legione d'Onore dal presidente francese Sarkozy a Parigi, 2008 - Ansa

L'asta e la relativa mostra celebreranno la moda italiana dalla fine degli anni '50 fino ai primi anni '80 con abiti creati da Emilio Schuberth, Roberto Capucci, Irene Galitzine, Barocco e Balestra. La vendita includerà un abito lungo in organza fucsia ricamato con motivi floreali, indossato dalla Cardinale per la sua prima apparizione al Festival di Cannes nel 1961 (stima: 3.000 € - 4.000 €).

L'asta del guardaroba della Deneuve a gennaio realizzò la cifra record di 900.000 euro. 

Copyright © 2019 ANSA. All rights reserved.

Moda - Prêt à porter Lusso - Prêt à porter People
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER