×
1 076
Fashion Jobs
MASSIMO BONINI SHOWROOM
Impiegato/a Back Office Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
IRIDE GROUP SRL
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
FOURCORNERS
Brand Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Events Project Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
CAPRI SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
OTTICA GIULIANELLI
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · FERRARA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Area Manager Estero - Settore Accessori
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Online Brand Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Head of Marketing (Rif. Mkt)
Tempo Indeterminato · MILANO
FORPEN
Buyer Abbigliamento
Tempo Indeterminato · SAONARA
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
CONFIDENZIALE
Talent Acquisition & Employer Branding Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
5 nov 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Clarks: accordo di salvataggio con un fondo di Hong Kong per uscire dall’impasse e salvare i negozi

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
5 nov 2020

Dopo due secoli sotto la stessa proprietà della famiglia fondatrice, il produttore britannico di calzature Clarks ha stipulato un accordo con LionRock Capital, società di investimento di Hong Kong, perché quest’ultima versi 100 milioni di sterline (oltre 110 milioni di euro) nel capitale della società creata nel 1825 dai fratelli Cyrus e James Clark nel Somerset. Un'operazione che, in caso di perfezionamento, porterà all'acquisizione dell'azienda da parte del fondo asiatico e consentirà il mantenimento dei punti vendita del calzaturiere inglese.

Photo: Sandra Halliday


L'accordo dipende tuttavia dall'approvazione di una procedura di salvaguardia (CVA o Company Voluntary Arrangement, l’equivalente del concordato preventivo italiano, ndr.) da parte dei suoi creditori. Clarks chiede riduzioni significative degli affitti ai proprietari dei suoi negozi.
 
“Questo CVA viene chiesto per assoluta necessità, per rispondere ai cambiamenti nelle abitudini dei consumatori nel contesto della pandemia di Covid-19”, afferma Philip de Klerk, il direttore finanziario ad interim di Clarks.

L'annuncio del proseguimento dell'operatività dei negozi può sorprendere: nei suoi ultimi risultati finanziari, la società aveva infatti avvertito che alcuni erano in deficit e ostacolavano la bontà delle sue operazioni. Tanto più che, in generale, la maggior parte delle operazioni di private equity è condizionata alla chiusura di negozi non redditizi e al ridimensionamento della forza lavoro.
 
Ma la direzione di Clarks è convinta che con contratti di locazione più generosi alcuni store potrebbero tornare di nuovo a generare guadagni e aiutare la ripresa aziendale. Detto questo, è stata avviata una procedura di licenziamento per 700 persone, che riguarda già due dipendenti per punto vendita.

L'azienda inglese spera di far introdurre nuovi contratti di locazione basati sul fatturato per la maggior parte delle sue location, e di far cancellare gli affitti per 60 dei suoi negozi. Negli ultimi anni, ma soprattutto dall'inizio della crisi sanitaria, molti brand hanno fatto questo tipo di richieste ai proprietari dei muri delle boutique che affittano.

Clarks


“La nostra proposta ai creditori è in linea con le performance future di Clarks e riflette il mercato al dettaglio in senso ampio. Oggi non annunciamo la chiusura di alcun negozio, dipendenti e fornitori continueranno a ricevere i loro emolumenti”, puntualizza Philip de Klerk.
 
La votazione per il cambiamento dell’azionariato si svolgerà il mese prossimo e, se tutto andrà come previsto, LionRock diventerà l’azionista di maggioranza e la famiglia Clark conserverà una quota di minoranza nel capitale dell’azienda.
 
“Clarks è uno dei marchi più affermati al mondo e non vediamo l'ora di collaborare con la famiglia Clark per perpetuare la sua tradizione, la qualità dei suoi prodotti e il suo servizio eccezionale”, dichiara Daniel Tseung, fondatore e CEO di LionRock.

Con la redazione francese

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.