×
1 794
Fashion Jobs
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
is&t Finance Specialist
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
RANDSTAD ITALIA
Strategic Policy Manager Categoria Protetta ai Sensi Della lg. 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Rtw Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · NOVARA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
E-Commerce
Tempo Indeterminato · NOLA
JIMMY CHOO
Senior Costing And Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile di Produzione- Fashion Luxury Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
25 set 2019
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Clan Upstairs e Philosophy si alleano su Milano

Pubblicato il
25 set 2019

Clan Upstairs, storico concept store milanese, e Philosophy by Lorenzo Serafini hanno avviato in occasione della fashion week un nuovo format di collaborazione sinergica tra retail e brand. Già presente nello spazio di via Pontaccio 15 da diversi anni, Philosophy ha infatti inaugurato all’interno dello store un vero e proprio shop-in-shop, l’unico a Milano, oltre al corner in Rinascente, in cui le fan del marchio possono trovare praticamente l’intera collezione.

Fabio Bisogno (seduto) e Lorenzo Serafini

 
Il progetto si inserisce nell’approccio strategico di Clan Upstairs, volto a creare una nuova modalità di collaborazione tra multimarca e aziende, con lo scopo di condividere necessità e obiettivi e di veicolare identità e valori, al fine di instaurare una relazione più diretta con il cliente finale.
 
“La collaborazione nasce da una conoscenza pluriennale tra noi e il gruppo Aeffe, che ci ha portato a unire le forze per raggiungere i nostri reciproci obiettivi: da un lato, l’esigenza di Philosophy di una sua ‘casa’ milanese, in cui esporre il proprio mondo; dall’altro, il nostro desiderio di garantire alla nostra clientela di trovare da Clan Upstairs capi che non si trovano facilmente altrove”, hanno spiegato a FashionNetwork.com Fabio Bisogno e Sarah Spaak, rispettivamente titolare e Responsabile Comunicazione del concept store. “Abbiamo addirittura alcuni capi in esclusiva mondiale, indossati da celebrities in occasione di importanti red carpet; in cantiere altri nuovi progetti come capsule, anteprime, lanci di progetti speciali”.

Del resto, il rapporto “umano” con i propri clienti è uno dei valori fondamentali del concept store di 600 metri quadrati che, nato nel 1990 inizialmente con proposte uomo e apertosi alla donna nel 1994, è diventato negli anni, grazie anche all’evoluzione del quartiere Brera in meta del turismo culturale, una delle principali destinazioni dello shopping a Milano.
 

Lo shop-in-shop Philosophy all'interno di Clan Upstairs


“Oggi abbiamo una proposta equamente suddivisa tra uomo e donna, di oltre 100 brand; abbiamo sempre privilegiato il made in Italy, ma facciamo ricerca in tutto il mondo, anche di marchi emergenti”, prosegue Bisogno. “Vendiamo per l’80% a clienti stranieri, un po’ da tutto il mondo: Cina, Giappone, Corea, Filippine, Medio Oriente, ma anche Stati Uniti ed Europa; da qualche settimana stiamo assistendo al ritorno dei russi. Il nostro negozio cambia continuamente, ogni settimana è diverso; anche per quanto riguarda brand molto conosciuti, proponiamo un mix di prodotti selezionati da noi, cerchiamo di interpretare le collezioni sulla base dei gusti della nostra clientela”.
 
Circa 6 mesi fa, Clan Upstairs ha lanciato il proprio e-commerce, anch’esso con una particolare attenzione al cliente: “Chi fa il suo primo acquisto in negozio, ha la possibilità di accedere online a un’offerta molto più ampia rispetto a chi non è mai venuto a trovarci, che può invece acquistare solo alcuni capi selezionati”, spiega Bisogno. “Non volevamo un e-store tradizionale, anche in questo caso il nostro desiderio era di coccolare maggiormente i nostri clienti più fidelizzati. Sempre in quest’ottica, stiamo anche pensando di eliminare i saldi tradizionali per farli invece in forma privata, solo con la clientela più fedele”.  
 
Infine, sempre con l’obiettivo di stringere un rapporto più stretto e diretto con i propri clienti, il concept store ha lanciato la scorsa estate il progetto “Milano Clan Upstairs Club”, un contenitore di iniziative trasversali come eventi serali o lezioni mattutine di yoga, che ha l’intento di far vivere momenti emozionali rafforzando il tradizionale atto d’acquisto.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.