Cia.Marítima fa partire una strategia di shop-in-shop in Italia

E' in evoluzione il mercato retail di Cia.Marítima. Dopo aver aperto una ventina di negozi monomarca negli ultimi anni in Brasile, in location prestigiose come il centro commerciale Iguatemi, e in altri department store dal suo Paese d'origine, il brand brasiliano di abbigliamento e moda mare punta ad espandersi molto di più anche in Italia.
www.ciamaritima.com.br/en

Lo conferma Giulio Fanchin, uno dei professionisti a capo della realtà milanese Limitless Vision, che distribuisce in Italia i prodotti Cia.Marítima insieme a quelli del marchio inglese di ballerine pieghevoli Butterfly Twists, del marchio svedese di sustainable streetwear Dedicated e del brand statunitense di braccialetti Pura Vida. “I competitor sono tantissimi in un mercato sempre più “piccolo”, causa soprattutto la presenza dei marchi di fast fashion; tuttavia, avendo almeno uno shop-in-shop sul territorio si può riuscire a far immergere il consumatore nel prodotto di Cia.Marítima e nella sua alta qualità e bellezza stilistica”.

“L'intento del marchio brasiliano”, continua Fanchin, “è di ampliare la collaborazione con il Gruppo Coin, per arrivare a distribuirsi almeno in una buona parte degli 83 store Coin in Italia, dopo essere partito con quelli di Milano e Roma. Crediamo che l'ingresso da Coin sia estremamente strategico, anche perché per loro Cia.Marítima è un marchio nuovo, giovane, fresco, dall'ottimo rapporto qualità/prezzo, in quanto l'azienda controlla tutti i passaggi dela filiera produttiva, e quindi i suoi prodotti costano meno di quanto sarebbe necessario in Italia. E' un prodotto di fascia alta, quindi, ma che consente di praticare un prezzo medio”.
L'evento di presentazione di Cia.Marítima al "Bomaki" di Milano

Ma Cia.Marítima, che produce anche una linea dal posizionamento più basso, Agua Doce, e la linea per signora Cia.Marítima Classic, per ora non distribuita in Italia, pone grande attenzione sul mercato statunitense, dove sfila alla Mercedes-Benz Fashion Week. “Il brand sta curando molto questa fase nordamericana, in quanto tutto quanto viene dal Sudamerica, negli States è visto con un po' di sospetto”.

Il piano di Cia.Marítima è di adottare la medesima strategia di espansione implementata nel corso degli anni per crescere in Brasile anche in Italia. Una volta ottenuta un vera e propria rete di shop-in-shop, il marchio brasiliano passerà a pensare a dei punti vendita monobrand.
Una creazione di Cia.Marítima, PE 2015, sfila alla Lisbõa Fashion Week. Foto: ModaLisbõa/Rui Vasco

Il fatturato mondo di Cia.Marítima si muove attorno ai 60 milioni di euro stimati per quest'anno, pari a un +10% nel 2014, dopo un 2013 in cui il dato era già cresciuto dell'8%, con oltre 2 milioni di pezzi venduti all'anno fra i suoi tre brand, comprendendo costumi e fuori acqua. L'export vale circa il 10%. Il peso di Agua Doce e Classic sul giro d'affari totale è invece ancora molto ridotto. Il fatturato Italia del marchio sudamericano è cresciuto del 35% nel 2013 e crescerà ancora del 30% nel 2014.

I suoi mercati più importanti, dopo il Brasile (e Cia.Marítima è ancora l'azienda leader del settore della moda mare in Sudamerica), sono il Portogallo (30% dell'export), gli USA (20%), la Grecia (10%), il Giappone (5%) e la Spagna (4%). Il brand è diffuso in una rete di circa 900 multimarca in Brasile, mentre i suoi punti vendita monomarca in Brasile al momento sono 24, ma ne apriranno altri due entro fine 2014.
Cia.Marítima, PE 2015

Intanto, dopo le sfilate di Miami e San Paolo, lo scorso sabato 11 ottobre, in un'affollata quarantatreesima edizione della Lisbõa Fashion Week, il marchio brasiliano, o ha presentato la collezione di beachwear per l'estate 2015; una linea di grande carattere e sensualità, pensata per la donna contemporanea, elegante e moderna gitana, con un immancabile tocco di glam nella sua un'ampia varietà di bikini, costumi interi e trikini. Per l'abbigliamento, accanto agli eleganti kaftani lunghi e corti il brand introduce la gonna lunga, i leggings, gli hot-pants e il top cropped con manica lunga. Filo conduttore della linea sono le fantasie ammalianti, i colori variopinti e le ricche stampe: dal motivo etnico di ispirazione messicana rivisitato in chiave chic, all'immancabile stampa animalier, dal motivo rettile al manto maculato dei grandi felini al variopinto piumaggio del pavone. Novità dell'estate 2015 è la stampa floreale, lussureggiante e rigogliosa, ispirata alla ricca vegetazione sudamericana.
Benny Rosset riceve il 'Premio Lycra'

In più, ancora, il marchio è reduce dal 'Premio Lycra', consegnatogli proprio alla Mercedes-Benz Fashion Week Swim di Miami. Il riconoscimento, ritirato direttamente dallo stilista del brand, Benny Rosset, è stato assegnato a Cia.Marítima per l'uso creativo e innovativo del tessuto Lycra "Xtra Life", unito all'adozione di elementi creativi e soluzioni tecniche all'avanguardia nello sviluppo del beachwear.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Distribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER