×
1 662
Fashion Jobs
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager Arredo Design
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Business Intelligence Analyst - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Moulds & Soles Buyer
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Event Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ELISABETTA FRANCHI
Retail Dos/Fch Supervisor Estero
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
WYCON S.P.A
Commerciale Estero Wycon Con Lingua Francese - Sede
Tempo Indeterminato · NOLA
CONFIDENTIAL
Senior Buyer - Menswear
Tempo Indeterminato · MILANO
S.A. STUDIO SANTAGOSTINO SRL
Responsabile di Produzione Moda d'Alta Gamma
Tempo Indeterminato · PESCARA
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Controllo Qualità-Accessori e Minuterie
Tempo Indeterminato · VIGONZA
SLAM JAM SRL
Back Office Specialist
Tempo Indeterminato · FERRARA
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Customer Experience Manager_premium Brand Lingerie _ Orio al Serio
Tempo Indeterminato · ORIO AL SERIO
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
MIRA GROUP SRL
Responsabile Prodotto
Tempo Indeterminato · POGGIOMARINO
CONFIDENZIALE
Responsabile Amministrativo/Contabile
Tempo Indeterminato · FIRENZE
DIAMONDS 4U SRL
Jewelry Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LYLIANE
Purchasing Manager
Tempo Indeterminato · VIGONZA
CONFIDENZIALE
Commerciale Junior Nord Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
14 dic 2021
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Christian Dior pre-collezione Autunno 2022: le ragazze lo fanno per loro stesse

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
14 dic 2021

Ragazze post-punk incontrano giardiniere urbane nella pre-collezione per l’autunno 2022 di Christian Dior decisamente femminista ma autenticamente femminile, svelata lunedì a Parigi. La sua principale ispirazione: la sorellina del couturier.

Dior - Pre-collezione Autunno 2022 - Photo: Courtesy of Dior


Nessuna sfilata, nemmeno un video, ma uno splendido lookbook di moda, pieno di energia giovanile e ispirato a Catherine Dior, la cui esistenza è oggetto di un'eccellente biografia pubblicata di recente: “Miss Dior, Muse and Resistance” di Justine Picardie.
 
Coraggioso membro della resistenza durante la seconda guerra mondiale, musa del fratello maggiore Christian ed esperta fiorista, Catherine è sopravvissuta a Christian per quasi mezzo secolo, trascorrendo i suoi ultimi anni a coltivare rose a Les Naÿssès, una piccola fattoria di famiglia in Provenza. Una terra che fornisce ancora alcuni ingredienti a “Miss Dior”, il profumo che Christian ha dedicato alla sorella.

La stessa direttrice artistica delle collezioni donna di Dior, Maria Grazia Chiuri, ha soggiornato a Les Naÿssès mentre Justine Picardie scriveva il suo libro acclamato dalla critica. Il risultato: una collezione in gran parte ispirata al territorio della Provenza, con abiti contadini, grembiuli da giardinaggio e persino una nuova borsa ispirata ai sacchi di juta che la famiglia usava per impacchettare il compost, sulla quale la stilista italiana ha apposto un nuovo stemma araldico, con il motto “L’union fait la force” (“L'unione fa la forza”). In questa stagione, da Dior, le donne restano unite e lo fanno per loro stesse.
 
Maria Grazia Chiuri si è anche ispirata alle tante donne creative dell'entourage di Monsieur, dalla sua misteriosa ed eccentrica musa Mizza Bricard, che si ritrova nei veli a rete e negli occhi di gatto fumé del cast, fino a Marguerite Carré, la donna che trasformava schizzi e bozzetti di Dior in vestiti veri.

Dior - Pre-collezione Autunno 2022 - Photo: Courtesy of Dior


“Il punto di partenza di questa collezione è il lavoro di Justine e il dialogo che abbiamo intrattenuto durante la stesura del suo libro. Prima, la visione generale di Dior era piuttosto patriarcale, persino limitata. Ma ci sono state molte donne che hanno influenzato Monsieur Dior e il suo marchio. In realtà, Dior è una sintesi di tutti questi elementi, utilizzati per creare nuove idee. Mi piace mostrare come il suo lavoro avesse un lato femminilizzato, non per via delle silhouette, ma per le molteplici influenze femminili che lo circondavano”, ha affermato Maria Grazia Chiuri durante una call su Zoom con la stampa italiana.
 
Seguendo questa logica, Maria Grazia Chiuri interpreta Dior, casa di moda che si avvicina alle 75 primavere, come una molteplicità di possibili espressioni femminili. Il suo ruolo, secondo lei, è quello di realizzare un DNA complesso e articolato aggiornandolo all’oggi.
 
“Christian Dior una volta disse che la femminilità era una trappola... Da cinque anni faccio parte della maison, e sin da allora cerco di suggerire quest’idea di femminilità non con l'aiuto delle silhouette, ma con l'aiuto dell’insieme di donne che circondavano Monsieur Dior e il suo marchio”, spiega la stilista italiana.

Dior - Pre-collezione Autunno 2022 - Photo: Courtesy of Dior


La pre-collezione autunnale s’impadronisce anche di diversi codici, come le stampe floreali e le rose, aggiungendovi elementi ispirati allo sportswear e all'activewear contemporanei. È il caso, ad esempio, di legging e top con collo morbido che riportano il messaggio “Dior New Look”, o di una t-shirt bianca che afferma “Femininity, the trap” (“Femminilità, la trappola”).
 
L'amore della stilista per la Gran Bretagna si riflette in nuovi straordinari motivi a quadri, tra cui reinterpretazioni del tartan del clan MacLeod of Lewis apposti su poncho in mohair, gonne pantalone e tote bag. Ottimi i capi più eleganti, come i blazer con le spalle arricciate o i peacoat bianchi ergonomici.
 
“Tutto è realizzato in tessuti leggeri dalle forme più voluminose, perché i materiali classici Dior sarebbero troppo pesanti per il mondo in cui viviamo attualmente, troppo anacronistici”, spiega Maria Grazia Chiuri, che attinge alle tonalità di grigio preferite di Dior per aggiungere un tocco scuro.
 
La sua altra grande idea è stata il giocare sulle uniformi, dalla giardiniera, all’operaia, alla scolaretta, in ricordo del momento in cui lei e le sue compagne di scuola si ribellarono alla loro divisa delle scuole superiori a Roma alzando la gonna fino a sopra le ginocchia. Un abito beige da operaia, un vestito e una borsa da giardiniera recano persino la scritta “Ste Anne des usines Dior” (“S. Anna delle fabbriche Dior”).

Dior - Pre-collezione Autunno 2022 - Photo: Courtesy of Dior


“In un certo senso, le uniformi sono ciò che modella la moda. Incarnano l'idea che diventi più forte appartenendo a un gruppo pur mantenendo la tua individualità. Questo è quello che ha fatto Catherine durante la Resistenza”, sottolinea la stilista italiana. Chiuri si riferisce a quando la sorella minore di Christian Dior comunicò agli Alleati i movimenti delle truppe tedesche durante la guerra, contribuendo alla liberazione dell'Europa.
 
“Ho trovato affascinante il mio soggiorno in questa piccola fattoria. Era molto intima e familiare, ed è un posto dove la famiglia vive da tanti anni. In molti modi, Monsieur Dior era una persona davvero semplice e un uomo molto pragmatico. In realtà dava dei consigli alle donne per farle sentire più sicure di sé”, conclude Maria Grazia Chiuri.
 
Che è ciò che fa anche questa collezione, che propone abbigliamento smart, commerciale e di tendenza pensato come consiglio di stile. Una delle migliori linee realizzate da Maria Grazia Chiuri per Dior.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.