Cerruti 1881 firma con l’italiana Principe per le calzature

Cerruti 1881 continua a rendere più profonda la propria offerta. Dopo la recente licenza siglata con il produttore belga Malu per lanciare una linea di biancheria intima, il marchio di abbigliamento maschile di proprietà del fondo Trinity di Hong Kong (gruppo Li & Fung) annuncia il perfezionamento di un accordo di licenza esclusivo per la produzione e distribuzione di calzature maschili con il produttore italiano Principe.

Cerruti 1881, autunno-inverno 2017/18 - © PixelFormula

L’azienda, guidata dal designer Jason Basmajian, ha affidato la linea di scarpe allo specialista che produce già su licenza da 20 anni la sua offerta di borse e piccola pelletteria per uomo e donna. L’idea di Cerruti 1881 è di ampliare la gamma di questa categoria di prodotti, in precedenza realizzata da terzi, e di creare così un vero lifestyle attorno al marchio.
 
“Gli obiettivi di questa nuova licenza sono di sviluppare l’attività degli accessori da qui ai prossimi tre anni attraverso le boutique Cerruti 1881 e dei corner dedicati alla pelletteria, e di rafforzare la rete distributiva esistente aggiungendovi alcune categorie di prodotti chiave, come le calzature. I mercati prioritari sono il Medio Oriente, l'Europa dell'Est, la Russia e l'Asia”, spiega il gruppo in un comunicato.
 
Principe, che ha sede a Varese, produce e distribuisce da 60 anni accessori in pelle (scarpe, borse, e così via) di medio-alta gamma tramite le linee proprie e dei marchi in licenza (Emanuel Ungaro, Les Copains, Blauer e Cerruti). Dispone di due negozi in proprio e di uno showroom a Milano, mentre la sua distribuzione si estende in 45 Paesi.
 
Versione italiana di Gianluca Bolelli

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - AccessoriModa - ScarpeLusso - Prêt à porter Lusso - AccessoriLusso - ScarpeIndustryDistribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER