Cavalli: dopo il padre, anche il figlio Robert si lancia nella moda

È all’interno della Galleria Romanelli, un laboratorio-galleria d’arte di Firenze, in mezzo ad antiche statue di marmo, che Robert Cavalli ha svelato giovedì la prima collezione del suo brand Triple RRR, nell’ambito di Pitti Uomo, in presenza della famiglia al gran completo. Un ritorno a casa per l'ultimo di cinque figli del famoso stilista Roberto Cavalli, che ha venduto il suo marchio nel 2015.

Robert Cavalli - Triple RRR

Il designer 24enne ha lasciato la natia Firenze a 12 anni per trasferirsi a Londra, dove è cresciuto e si è formato in business e marketing presso la London School of Arts. È tornato in Italia lo scorso anno, stabilendosi a Milano per dedicarsi al suo progetto: una linea di prêt-à-porter maschile di alta gamma, che propone un guardaroba allo stesso tempo prezioso e cosy, lussuosissimo ma confortevole.
 
Nessuno stampato animalier alla Cavalli, ma uno spirito chic e casual dove troviamo reminiscenze paterne, come quelle di un certo stile da dandy fiorentino. “Mio padre mi ha insegnato l’amore per la bellezza. Mi ha incoraggiato in questo progetto consigliandomi anche di seguire il mio istinto e la mia personalità, senza correre dietro alle tendenze del momento”, spiega a FashionNetwork.com Robert Cavalli.
 
"Sono lontano dall'attuale trend di successo dello streetwear. Ho una visione diversa della moda, preferisco un menswear più sofisticato, che si rivolge a un giovane che apprezza l’eleganza raffinata”, prosegue.
 
La collezione di 70 pezzi si sviluppa attorno al tema della giacca da camera con accenti loungewear sottilmente barocchi. Questo prodotto di punta è quindi declinato in giacche cardigan o in maxi cappotti-accappatoio senza bottoni, appena legati in vita con una cintura a pompon. L’offerta si compone anche di pantaloni da jogging ricamati, camicie, giacche da smoking decostruite, maglioni e giubbotti.

La collezione rivisita in particolare il tema della giacca da camera - Triple RRR

“Ci sono pochi modelli, ma sono proposti in numerose varianti di colori e materiali”, precisa il giovane stilista, che ha privilegiato tessuti preziosi e scintillanti come il velluto, la seta e il cashmere. Molti pezzi sono nobilitati da ricami o disegni, talvolta simili a tatuaggi, come sulla manica di una felpa leggera, dei motivi jacquard o altre decorazioni poetiche e romantiche con fiori e angioletti. Qua e là appare la frase “la vérité nous rend libre” (“la verità ci rende liberi”).
 
Tutto è prodotto in Italia, fra la Toscana e Isernia. La linea sarà distribuita a livello mondiale dallo showroom milanese Marcona3 con un interessante rapporto qualità/prezzo, partendo da 300 euro per i maglioni ricamati e arrivando a 1.800 euro per i cappotti in puro cashmere.
 
“Triple RRR è un nome scelto facendo riferimento alle mie tre R portafortuna, la maiuscola del mio cognome, quella del nome di mio padre e quella del mio progetto”, conclude sorridendo Robert Cavalli.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Lusso - Prêt à porter Collezione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER