×
1 344
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Media Insights Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
THUN SPA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Affiliate E-Commerce Coordinator
Tempo Indeterminato · CHIASSO
VERSACE
Stock Controller - Napoli
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Responsabile Ricerca Tessuti
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
TBD EYEWEAR
Creative Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Accessori Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
AZIENDA RETAIL
Marketing Director
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Quality Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
FOURCORNERS
Sales Manager Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
FOURCORNERS
Sales Manager Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
RANDSTAD ITALIA
Art Director - Beni di Lusso e Gioielli
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Junior Trademark Attorney
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
E-Commerce Specialist - Settore Fashion &Amp; Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
ESSE-M STUDIO
Plant Quality Manager Settore Tessile
Tempo Indeterminato · COMO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
Logistic Manager
Tempo Indeterminato · NOLA
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
1 lug 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Carven riaprirà agli Champs-Elysées, dopo decenni di chiusura

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
1 lug 2021

La casa di moda francese Carven riaprirà il suo storico negozio sugli Champs-Elysées a settembre dopo diversi decenni di chiusura, ha annunciato mercoledì Icicle, Shanghai Fashion Group, il suo proprietario, che rende noto anche il cambio di nome: ICCF Group, descritto come “gruppo franco-cinese di moda a vocazione internazionale”.

Carven - Primavera-Estate 2021 - Carven


La creazione di ICCF Group costituisce una nuova tappa nella storia “franco-cinese” del gruppo, poiché nasce dal desiderio dei suoi fondatori, Mister Ye e Madame Tao, di unire i marchi Icicle e Carven, in precedenza gestiti separatamente, per offrire loro tutti i punti di forza del nuovo gruppo, vale a dire: “la competenza nelle materie prime naturali per quasi 25 anni, delle piattaforme di produzione integrate, e la sinergia di team multiculturali pienamente impegnati al servizio di un'offerta moda complementare e contemporanea”, commenta il gruppo in un comunicato stampa.
 
L'Icicle Shanghai Fashion Group, fondato a Shanghai nel 1997, ha acquistato nel 2018 Carven, una delle più antiche case di moda francesi, creata subito dopo la Liberazione. Tuttavia, questa non è stata la sua prima incursione nel mercato francese, perché Icicle ha aperto un centro di design che porta il suo nome nel XVI arrondissement di Parigi nel 2013.

Icicle, che vanta 270 negozi in Cina e impiega circa 2.700 persone, di cui 60 a Parigi, ha aperto a settembre 2019 nella Ville Lumière la sua prima boutique internazionale in avenue George V, nel cuore del lussuoso "triangolo d'oro". Un secondo punto vendita parigino aprirà a dicembre al 50 di rue du Faubourg Saint-Honoré “per dare maggiore visibilità al marchio”, ha indicato all’agenzia AFP Isabelle Capron, vicepresidente internazionale di Icicle.
 
Quanto a Carven, il suo proprietario indica che sta “preparando il rinascimento parigino” del marchio “a settembre al suo indirizzo e luogo di nascita storico di Rond-Point des Champs Elysées 6”, dove la fondatrice Marie-Louise Carven aveva allestito il proprio “salone” nel 1945, indirizzo che tornerà ad essere la sede del gruppo.
 
Carven possiede attualmente due negozi in Francia e sei in Cina e impiega 46 persone. Il marchio, che incarnava l'eleganza spensierata del dopoguerra, era caduto nel dimenticatoio per diversi decenni prima di riprendersi sotto la guida di Guillaume Henry, suo direttore artistico tra il 2009 e il 2014. Un revival che i suoi successori non erano riusciti a perpetuare, tanto che Carven era stato posto in procedura di salvaguardia a causa di difficoltà finanziarie.
 
Il gruppo intende mettere in evidenza la propria “vocazione internazionale” e “la cooperazione di due culture e due mercati: la Francia, capitale della moda, della creazione e dei talenti, e la Cina, portatrice di cultura orientale, potenza industriale e mercato in forte espansione”.
 
Il gruppo ICCF ha generato 217 milioni di euro di fatturato nel 2020, in crescita del 12% rispetto al 2019, e questo nonostante il contesto del Covid.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.