×
1 603
Fashion Jobs
CONFIDENZIALE
Sales Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Responsabile Produzione e Avanzamento Produzione
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Sales Export Manager Usa
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Buyer Pellami, Tessuti e Semilavorati Per Pelletteria
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Categoria Kids
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Director - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
PAUL&SHARK
Area Manager Outlet - Centro Sud
Tempo Indeterminato · VARESE
SELECTA
Responsabile Tecnico di Produzione in Outsourcing
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
23 ago 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Capri Holdings vola nel primo trimestre grazie a Versace

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
23 ago 2021

Capri Holdings chiude in bellezza il primo trimestre dell'anno fiscale 2021-22, senza però tornare ai livelli pre-pandemia. Il gruppo di moda americano ha quasi triplicato il proprio fatturato nel primo trimestre concluso il 26 giugno, a quota 1,25 miliardi di dollari (1,05 miliardi di euro), in crescita del 178% (+164% a cambi costanti). Ma sui due anni, vale a dire prima dell'arrivo del Covid-19, le sue vendite sono diminuite del -7%.
 

Nel primo trimestre, Versace è ritornato ai livelli pre-Covid - Capri Holdings


Solo la maison italiana Versace, di proprietà del gruppo americano dal 2019, è riuscita a fare meglio rispetto a prima della crisi, registrando un aumento delle vendite del 16% sul primo trimestre 2019-20, a 240 milioni di dollari (contro 207 milioni due anni prima).
 
Il marchio di punta del gruppo posizionato nel segmento del lusso accessibile, vale a dire Michael Kors, ha visto il suo fatturato raggiungere 871 milioni di dollari tra aprile e giugno 2021, contro i 981 milioni di due anni prima (-11%), mentre con 142 milioni rispetto a 158 milioni, le vendite del brand Jimmy Choo sono diminuite del -10% in due anni.

Nel periodo, l'utile lordo è stato pari a 856 milioni di dollari, con un margine lordo del 68,3% sulle vendite, rispetto a 834 milioni tra aprile e giugno 2019. L'utile netto ha raggiunto quota 219 milioni i dollari, contro una perdita di 180 milioni un anno prima, nel bel mezzo della pandemia, mentre due anni prima il gruppo aveva generato un utile di 45 milioni di dollari. L'utile operativo è stato di 258 milioni di dollari, con un margine operativo del 20,6%.
 
"Nel trimestre, le nostre tre maison del lusso hanno ampiamente superato le previsioni sia in termini di giro d’affari che di utili, in quanto hanno continuato a rafforzare il desiderio da parte dei consumatori e il loro coinvolgimento. A fronte di questo inizio d’anno incoraggiante, abbiamo rivisto al rialzo le nostre stime di utili e fatturato per l'anno fiscale 2021-22", ha dichiarato John D. Idol, Amministratore Delegato del gruppo.
 
Per l'intero esercizio 2022, Capri Holdings prevede oggi un fatturato totale di quasi 5,3 miliardi di dollari, rispetto ai 5,15 miliardi di dollari annunciati circa un mese fa. Se il gruppo americano ha grande fiducia per il futuro e vuole credere nella ripresa degli acquisti di lusso in questo periodo di uscita dalla crisi, sostiene anche che la variante Delta del virus potrebbe mitigare le aspettative riguardanti una rapida ripresa in Europa.
 
"Guardando al futuro, siamo fiduciosi nelle opportunità di crescita per Versace, Jimmy Choo e Michael Kors, mentre il mondo continua a riprendersi dall'impatto della pandemia globale. Porteremo avanti le nostre iniziative strategiche, grazie alle quali Capri Holdings potrà generare diversi anni di crescita in termini di giro d’affari e utili”, conclude John D. Idol.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.