×
1 579
Fashion Jobs
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Business Intelligence Analyst - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Moulds & Soles Buyer
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Event Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ELISABETTA FRANCHI
Retail Dos/Fch Supervisor Estero
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
WYCON S.P.A
Commerciale Estero Wycon Con Lingua Francese - Sede
Tempo Indeterminato · NOLA
CONFIDENTIAL
Senior Buyer - Menswear
Tempo Indeterminato · MILANO
S.A. STUDIO SANTAGOSTINO SRL
Responsabile di Produzione Moda d'Alta Gamma
Tempo Indeterminato · PESCARA
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Controllo Qualità-Accessori e Minuterie
Tempo Indeterminato · VIGONZA
SLAM JAM SRL
Back Office Specialist
Tempo Indeterminato · FERRARA
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Customer Experience Manager_premium Brand Lingerie _ Orio al Serio
Tempo Indeterminato · ORIO AL SERIO
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
MIRA GROUP SRL
Responsabile Prodotto
Tempo Indeterminato · POGGIOMARINO
CONFIDENZIALE
Responsabile Amministrativo/Contabile
Tempo Indeterminato · FIRENZE
DIAMONDS 4U SRL
Jewelry Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LYLIANE
Purchasing Manager
Tempo Indeterminato · VIGONZA
CONFIDENZIALE
Commerciale Junior Nord Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Stock Specialist Bologna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Pubblicato il
10 nov 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Canada Goose batte le stime di ricavi trimestrali e ottiene la certificazione green RDS

Pubblicato il
10 nov 2021

Il brand canadese di outerwear e lifestyle s’impegna ulteriormente in favore dell’ecosistema raggiungendo un nuovo traguardo di sostenibilità, grazie all’ottenimento della certificazione Responsible Down Standard (RDS).

Canada Goose


Con questo accreditamento, il marchio di capispalla invernali d’alta gamma si unisce ad altri produttori globali Responsible Down Certified che abbracciano l’eco-sostenibilità e il benessere degli animali. Il Responsible Down Standard è un programma internazionale su base volontaria che monitora la catena di custodia dei materiali certificati e assicura che gli standard dei piumini RDS vengano mantenuti lungo tutta la catena di fornitura. “Siamo guidati dal nostro scopo di mantenere il pianeta freddo e le persone che lo abitano al caldo”, ha dichiarato a tale proposito in un comunicato Dani Reiss, CEO di Canada Goose. “Con l'annuncio di oggi, abbiamo raggiunto un'altra pietra miliare nel viaggio per raggiungere il nostro scopo, mesi prima del previsto”.
 
In concreto, l’RDS “è uno standard globale per le migliori pratiche nella produzione di piume”, ha precisato nella nota La Rhea Pepper, CEO di Textile Exchange, società non-profit globale che sviluppa, gestisce e promuove una serie di standard all’avanguardia del settore, e che consente a marchi e rivenditori di misurare, gestire e monitorare il proprio uso di fibre e materie prime. “L'RDS aiuta a garantire che il benessere di anatre e oche sia protetto a livello di allevamento e poi traccia il materiale lungo tutta la catena di fornitura”.

Tra gli altri obiettivi di eco-sostenibilità ambientale perseguiti dall’azienda fondata nel 1957 a Toronto, tutti ad orizzonte 2025, vi sono il raggiungimento di emissioni di carbonio nette pari a zero; un 90% dei tessuti Canada Goose che riceva l'approvazione bluesign per pratiche responsabili e sostenibili; e la transizione del 90% delle proprie materie prime verso fibre che rappresentino alternative sostenibili ai materiali convenzionali. Canada Goose continuerà poi a partecipare attivamente all'RDS Global Working Group, governato dal Textile Exchange, per assicurare che l'RDS continui ad evolversi in modo da riflettere le migliori pratiche del settore.

Canada Goose


Intanto l’azienda canadese ha reso noti i propri risultati economici trimestrali. Le entrate di Canada Goose Holdings Inc. hanno superato le previsioni di Wall Street nel 2° trimestre d’esercizio, conclusosi lo scorso 26 settembre. I principali vettori di crescita sono stati l'aumento delle vendite online e la forte domanda per i suoi parka di lusso, nel graduale periodo di ripresa economica che le principali economie globali stanno sperimentando nel post fase acuta della pandemia di Covid.
 
Il fatturato di Canada Goose ha raggiunto i 232,9 milioni di dollari canadesi (162 milioni di euro) nel secondo trimestre, rispetto ai 194,8 milioni di dollari canadesi (135,5 milioni di euro) dell'anno precedente, e oltre le stime degli analisti, che prevedevano 206,1 milioni di dollari canadesi (143,3 milioni di euro), secondo Refinitiv.
 
“I nostri risultati del secondo trimestre sono una testimonianza del nostro buonissimo slancio”, afferma Dani Reiss. “In tutti i canali di distribuzione stiamo assistendo a una domanda solida, corrispondente all'alta stagione delle nostre attività. Tenendo conto dell'aumento delle vendite dirette ai consumatori, della crescente rilevanza della nostra offerta lifestyle e dell'impareggiabile flessibilità della nostra catena di approvvigionamento, riteniamo di disporre di solide basi per realizzare un esercizio 2022 eccezionale”.
 
Con Reuters

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.