×
1 121
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
8 giu 2022
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Camelie e plissé per Chanel Metiers d'Art a Firenze

Di
Ansa
Pubblicato il
8 giu 2022

Camelie giganti, fiore iconico di Mademoiselle Gabrielle Coco, tende plissé e mega schermi, per il debutto a Firenze della collezione Chanel Metiers d'Art, che sfila negli spazi underground della Stazione Leopolda trasformata in location chic dalla maison, capace di ospitare anche un party esclusivo per mille ospiti internazionali nel dopo sfilata.

Chanel Metiers d'Art a Firenze


Si tratta però del secondo defilè per la collezione, già presentata a Parigi nel dicembre 2021 nel 19M, complesso progettato dall'architetto Rudy Ricciotti, situato tra il comune di Auvervilliers e il 19/o arrondissement, nato per ospitare 40 laboratori di alto artigianato della maison e 600 dipendenti.

Le ambasciatrici della maison Penélope Cruz, Caroline de Maigret e Angèle sono nel parterre della sfilata assieme alla regista e amica della maison Sofia Coppola, alle attrici italiane Coco Rebecca Edogamhe, Linda Caridi, Fotini Peluso, Alma Noce e Caterina De Angelis.

Ma lo Chanel day di Firenze è cominciato al mattino nella sede della Camera di Commercio di Firenze, con circa 240 studenti delle scuole di moda invitati ad assistere a un masterclass di Bruno Pavlovsky, presidente delle attività moda di Chanel e di Chanel Sas.

La collezione, definita "metropolitana ma sofisticata", è contaminata infatti da tocchi di sportswear e di street-style, in un mix che può intrigare la nuova clientela giovane e glamour della maison, un target rispecchiato dalla scelta delle ultime testimonial, da Charlotte Casiraghi a Kristen Stewart.

Chanel Metiers d'Art a Firenze


Per le giovani lady urban-chic, la collezione prevede le iconiche giacche di tweed, ma rilette dalla direttrice creativa della maison, Virginie Viard, con maniche in felpa e ricami in stile graffiti in perline colorate di Lesage. Sempre a queste sofisticate clienti, sono stati dedicati gli outfit che combinano voluminosi bermuda in maglia viola o blu royal portati sotto a cappotti casual. Abiti over in maglia viola e blu, vengono alternati a vestiti logati e a cappotti preziosi. Un vaporoso outfit comprende giubbotto e pantaloni in chiffon nero, ricoperti da piume multicolori e impreziositi da una camelia bianca appuntata con un nastro di satin e una cintura gioiello con una doppia C.

La couturier reinterpreta la giacca Chanel in versione smoking con un tocco da rockstar, abbindola a pantaloni dritti in 'grain de poudre' e a camicia con un motivo a doppia C. Il tutto indossato sotto a una giacca in chiffon di seta nero, modello vestaglia. Un robe-manteau con collo alto in tweed di paillettes avorio e oro, è impreziosito con bottoni gioiello e cintura con catena di perle.

Molti ricami in paillettes argento sono ispirati alla struttura degli edifici parigini, come quelli di Montex. L'esterno del 19M a Parigi è un tripudio di cemento bianco, con una facciata che ha ispirato dettagli ricorrenti nella collezione e ne ha sottolineato la complessità del tessuto haute couture ricamato. Il motivo a griglia della facciata è stato infatti ripreso nelle tasche ricamate del cappotto di tweed nero a colonna. Fitti ricami in paillettes hanno evocato motivi a graffiti, mentre pantaloncini larghi in maglia e una cospicua quantità di catene dorate strizzano l'occhio allo streetwear. I capotti in tweed scintillante di paillettes argentate, sono abbinati a jeans decolorati con bordo arricciato o a pantaloni logati CC.

Chanel Metiers d'Art a Firenze


Sfilano iconici cardigan, very comfy, con grandi tasche applicate, indossati su abiti e top di lustrini, bomber in tweed con maniche in felpa ricamate di perle, che rendono omaggio alla mitica Coco. Ci sono gonne midi, giacche e cappotti over size. Quasi tutti i pezzi della collezione sono stati impreziositi e resi scintillanti.

Infine, ricordiamo lo stretto legame di Chanel con i laboratori di manifattura italiani, che la maison ha cominciato ad acquisire nel 1999 con il calzaturificio Roveda. Oggi sono nove le manifatture acquisite dalla maison in tutta Italia, operanti nei settori delle calzature (Roveda, Gensi, Nillab), dei prodotti in pelle (Mabi, Corti) della pelletteria (Samanta, Gaiera), della maglieria (Paima) e dei filati fantasia (Vimar).

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.