Calligaris, 2017 anno di crescita per linee esterne

Si chiude con 140 milioni di euro di ricavi e un EBITDA di 22,7 milioni (+23,2%) il bilancio 2017 della Calligaris di Udine, tra le principali aziende dell'arredamento italiane nel mondo e tra i top player italiani.

Facebook/Calligaris

Dopo la brand segmentation del 2016, con il lancio della linea di prodotti "Connubia" per i retailer multimarca e dedicata ai "fondamentali" della produzione Calligaris (tavoli e sedie), il 2017 è stato l'anno della crescita per linee esterne, con l'acquisizione di Ditre Italia S.r.l., azienda del trevigiano operante nel segmento degli imbottiti.

Per il secondo anno consecutivo l'EBITDA del gruppo segna un rialzo, da 18,4 a 20,6 milioni di euro e a 22,7 milioni consolidando anche i risultati della neo-controllata.

"Il bilancio 2017”, ha affermato il Presidente Alessandro Calligaris, “è il risultato della strategia messa in atto e lanciata alcuni anni fa dal Gruppo, basata sulla politica di marca, l'internazionalizzazione e l'orientamento strategico al retail, che ha permesso all'azienda di crescere e performare meglio del mercato anche in questi anni di crisi dell'economia e dei consumi".

Copyright © 2018 ANSA. All rights reserved.

DecorazioneBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER