Caleffi: nel primo semestre in crescita ricavi (+11,8%) e marginalità (+251%)

Buona la prima metà dell’anno per Caleffi, azienda specializzata in articoli home fashion, che ha registrato ricavi pari a 26,3 milioni di euro, in crescita dell’11,8% rispetto al 30 giugno 2015 (23,5 milioni euro). Il margine operativo lordo (EBITDA) è stato di 0,96 milioni di euro, in significativo miglioramento (+251%) rispetto ai 0,27 milioni di euro al 30 giugno 2015, con un’incidenza sul fatturato pari al 3,7% (1,2% al giugno 2015).

Guido Ferretti, Amministratore Delegato di Caleffi Group

Le vendite in Italia sono state pari a 22,9 milioni di euro, in incremento del 14,7% rispetto al 30 giugno 2015 (19,9 milioni di euro), mentre l’estero ha registrato un fatturato di 3,4 milioni, in leggero calo rispetto ai 3,6 milioni di euro del primo semestre 2015. Il fatturato estero, che pesa sul turnover complessivo per il 13,1%, è realizzato per il 59% nei Paesi UE e per il 41% nei Paesi extra UE. 

“Siamo molto soddisfatti dei risultati conseguiti nel semestre, in linea con le nostre aspettative sia in termini di incremento dei ricavi che di marginalità”, ha dichiarato Guido Ferretti, Amministratore Delegato di Caleffi Group. “Tutti i canali sono in crescita e si registrano ottime performance nei negozi propri e corner, confermando la bontà della strategia intrapresa che proseguirà nel secondo semestre con l’apertura di 2 nuovi punti vendita a Milano e Barcellona. Positivo anche l’andamento della raccolta ordini per la stagione autunno/inverno, che rende prevedibile per l’esercizio in corso una significativa crescita sia in termini di fatturato che di redditività”. 

A trainare la crescita la Capogruppo Caleffi SpA, che ha registrato un fatturato di 19,5 milioni di euro, in crescita del 22,9% rispetto al 30 giugno 2015. Leggera decrescita invece per la controllata Mirabello Carrara SpA, con un fatturato di 7,3 milioni di euro rispetto agli 8 milioni del 30 giugno 2015, dovuta soprattutto al canale made to order, per il quale la società prevede però un recupero nel corso del secondo semestre.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Business
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER