×
751
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
ART DEALER
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Product Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Consumer Analytics & Insight Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Residential Sales Key Account - Interior Design Lombardia - Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
International Wholesale Manager - Fragrances
Tempo Indeterminato · MILANO
MASSIMO BONINI SHOWROOM
Wholesale Sales Director
Tempo Indeterminato · MILANO
CONSEA FASHION&RETAIL
Sistemista Informatico
Tempo Indeterminato · FORLÌ
CONSEA FASHION&RETAIL
IT Business Analyst
Tempo Indeterminato · FORLÌ
ADECCO S.P.A
Senior Payroll Specialist Cat. Protette 68/99
Tempo Indeterminato · ROMA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
GOLDENPOINT
Marketing&Communication Manager
Tempo Indeterminato · CAVRIANA
MANPOWER PROFESSIONAL
Responsabile di Produzione Pelletteria
Tempo Indeterminato · VICENZA
MANPOWER PROFESSIONAL
Responsabile Vendite Italia Estero
Tempo Indeterminato · VICENZA
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Procurement Specialist
Tempo Indeterminato · CERRETO GUIDI
MICHAEL PAGE ITALIA
Technical Sales - Adesivi - Chimica - Home Office
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Plant Controller
Tempo Indeterminato · CERRETO GUIDI
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
E-Commerce & Content Manager
Tempo Indeterminato · VICENZA
MICHAEL PAGE ITALIA
Sales Manager Italia - Produzione Abbigliamento Conto Terzi
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Impiegato Ufficio Tesoreria
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
8 lug 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Burberry evolve il suo approccio prodotto e nomina un nuovo responsabile del ready to wear

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
8 lug 2020

Burberry fa evolvere il suo approccio al prodotto: la maison britannica ha infatti annunciato la creazione di tre business unit e la nomina di un nuovo responsabile del ready to wear.

Burberry


La nomina riguarda la parte commerciale del business di Burberry e non la direzione creativa. La società londinese ha creato tre nuove business unit per il ready to wear, gli accessori e le calzature, con l’obiettivo di “riunire le competenze al loro interno, in modo da migliorare il nostro orientamento al prodotto, la nostra flessibilità e la qualità della nostra offerta”.
 
Nell’ambito di questa riorganizzazione, un ex Direttore del Merchandising di Burberry, Adrian Ward-Rees, è tornato in azienda per guidare la divisione ready to wear. Il manager “ha una grande esperienza nei settori della vendita e del lusso” e ha lavorato in precedenza per Christian Dior: negli ultimi quattro anni è stato Vice President Senior e Direttore Generale di Dior Homme. Prima della sua precedente esperienza in Burberry, ha lavorato da Lane Crawford.

Adrian Ward-Rees prenderà le sue nuove funzioni a Londra il prossimo 20 luglio, con la carica di Vice President Senior responsabile del ready to wear. Risponderà direttamente al CEO di Burberry, Marco Gobbetti, ed entrerà a far parte del comitato esecutivo della società.
 
Secondo Marco Gobbetti: “I cambiamenti che abbiamo intenzione di effettuare garantiranno l’implementazione di strutture adeguate per avviare la fase successiva della nostra strategia. Sono entusiasta di accogliere di nuovo Adrian in Burberry. La specializzazione integrata delle nostre gamme di prodotto ci permetterà di migliorare la loro qualità e accrescere la nostra flessibilità, sostenendo la dinamica che abbiamo creato per il nostro brand e i nostri prodotti e anticipando la ripresa dei mercati dopo la crisi, per garantirci un successo a lungo termine”.
 
La nuova nomina rafforza la parte commerciale del management di Burberry e segna un’inversione di tendenza rispetto all’epoca di Christopher Bailey, che, dapprima Direttore Creativo della società, ne è diventato in seguito CEO. Oggi, mentre Burberry continua a riorganizzare la propria strategia, la società attua pratiche commerciali solide e lascia al team creativo guidato da Riccardo Tisci la possibilità di concentrarsi sul suo ruolo principale, sostenuto da una forte squadra commerciale.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.