×
1 336
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Italia Wholesale – Responsabile Showroom
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Head of Advertising And Digital Production
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Administration And Accounting Manager / Luxury Brand / Mendrisiotto
Tempo Indeterminato · COMO
GINNIBÒ SRL
E-Commerce Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
DREAMERS FACTORY
Production Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
AFP
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
22 gen 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Burberry alza le previsioni nonostante Hong Kong

Di
AFP
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
22 gen 2020

Il gruppo britannico del lusso Burberry ha registrato una leggera progressione delle vendite nel terzo trimestre, chiuso a fine dicembre, e rivede al rialzo le previsioni per l’intero anno nonostante le perturbazioni a Hong Kong, grazie soprattutto al successo delle collezioni del suo stilista Riccardo Tisci.

Burberry - primavera/estate 2020 - Womenswear - Londra - © PixelFormula


In un comunicato del 22 gennaio, il brand ha annunciato un fatturato in progressione del 3% sull’anno, a 719 milioni di sterline (852 milioni di euro), grazie al fatto che le collezioni di Tisci hanno permesso un rialzo dei prezzi nel trimestre chiuso a fine dicembre.
 
“Continuiamo a registrare una buona risposta da parte dei consumatori alle nuove collezioni di Riccardo Tisci, con una crescita a due cifre sull’anno”, ha commentato il Direttore Generale Marco Gobbetti.

“Prevediamo ora un aumento a una cifra delle vendite annuali a tassi di cambio costanti, rispetto alle precedenti previsioni di stabilità”, precisa il gruppo nel suo comunicato, anticipando un margine operativo rettificato stabile a tassi di cambio costanti “malgrado l’impatto delle perturbazioni a Hong Kong”, dove le manifestazioni contro le autorità continuano da mesi, in alcuni casi con episodi di violenza.
 
Lo stilista italiano, ex-Givenchy, è subentrato nel marzo 2018 a Christopher Bailey con l’obiettivo di dare una ventata di novità alla storica maison fondata nel 1856. Le sue prime collezioni si sono caratterizzate per uno stile più “streetwear” e meno classico rispetto al passato.
 
Nel primo semestre, il gruppo aveva registrato un aumento del 14% dell’utile, grazie a un incremento delle vendite e a una riduzione dei costi.
 
“Il 2020 sarà il secondo anno del piano di trasformazione di Burberry”, ha aggiunto il patron del gruppo, che sta cercando di rilanciare il marchio facendo leva sull’alto di gamma e su un’offerta ampliata, puntando in particolare su Asia e mercato cinese. Il gruppo organizzerà infatti una sfilata a Shanghai il prossimo aprile. Il brand lancerà inoltre il suo primo “negozio social”, un concept che combina prodotti tradizionali e social network i cui dettagli non sono ancora stati rilevati, in partnership con il gigante cinese della tecnologia Tencent e che dovrebbe aprire a Shenzhen nel primo semestre 2021.
 
“Anche se siamo coscienti del contesto macroeconomico incerto, abbiamo fiducia nelle nostre strategie”, conclude Gobbetti.

Copyright © 2022 AFP. Tutti i diritti riservati.