×
1 568
Fashion Jobs
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
LABO INTERNATIONAL
Export Business Development Manager
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Manager - Lombardia e Sicilia
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
CRM Specialist
Tempo Indeterminato · RIMINI
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Compliance And Testing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
ww Distribution Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Project Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Responsabile Amministrativo/a
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Digital Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
MANPOWER PROFESSIONAL
Expansion Manager Franchising
Tempo Indeterminato · CESENA
VIVIENNE WESTWOOD SRL
Purchasing And Procurement Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Ufficio Commerciale
Tempo Indeterminato · SALERNO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
JIL SANDER SPA
IT Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Product Manager Maglieria
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
Pubblicità
Pubblicato il
3 nov 2016
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Bulgari-LVMH: Consob multa Belloni, che ricorrerà in appello

Pubblicato il
3 nov 2016

Consob ha annunciato di aver multato il Direttore Generale Delegato di LVMH Antonio Belloni e il Fund Manager Alessandro Sonvico per 350.000 euro ciascuno, oltre a una sanzione interdittiva accessoria di 8 mesi, per un'operazione legata alla cessione di Bulgari a LVMH nel 2011.

Antonio Belloni - LVMH


Secondo Consob, riporta Reuters, prima della diffusione del comunicato in cui si annunciava il passaggio delle quote di controllo dai principali azionisti di Bulgari a LVMH, Belloni "ha comunicato, al di fuori del normale esercizio della sua attività lavorativa e della sua funzione, ad Alessandro Sonvico, asset manager presso Pentagram, società con sede in Svizzera attiva nel wealth and familiy management, l'informazione privilegiata relativa all'accordo di conferimento e al conseguente obbligo di promuovere un'Opa totalitaria sulle azioni Bulgari".

In base alle informazioni ricevute, Sonvico avrebbe quindi raccomandato di investire in azioni Bulgari a tre persone, coperte da omissis nella direttiva Consob datata 22 settembre scorso e pubblicata il 2 novembre sul sito dell'organismo di vigilanza. Consob spiega, tenuto conto della gravità obiettiva e soggettiva delle violazioni accertate, di aver deciso di multare Belloni e Sonvico, oltre alla società Pentagram come soggetto responsabile in solido per 150.000 euro della multa comminata a Sonvico.

In merito alla vicenda, i legali di Antonio Belloni hanno rilasciato la seguente dichiarazione, diffusa da LVMH in una nota ufficiale del 2 novembre: “Il dott. Belloni prende atto del provvedimento amministrativo della Consob. Lo impugnerà contestando in ogni punto i fatti che gli sono attribuiti. Il dott. Belloni è amareggiato per questo provvedimento che ritiene ingiusto, ma con la serenità di chi non ha commesso nulla di irreprensibile”.

Piena fiducia nel manager da parte di LVMH, come si legge nella stessa nota: “Il gruppo LVMH ha appreso del provvedimento amministrativo della Consob nei confronti del dott. Antonio Belloni, il quale ha immediatamente deciso di ricorrere in appello di fronte alla Corte competente. LVMH, che è stata sempre informata dal dott. Belloni del procedimento in corso, resta serena quanto al suo esito finale e rinnova tutta la propria fiducia al suo Direttore Generale Delegato, il cui comportamento nel Gruppo è sempre stato caratterizzato da lealtà, trasparenza e correttezza, dal suo arrivo nel 2011. Nessun incarico esercitato dal dott. Belloni è influenzato da questa decisione”.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.