Bucherer arriva negli Stati Uniti con l’acquisto di Tourneau

Lo specialista elvetico della distribuzione di gioielli e orologi di lusso Bucherer prosegue la propria espansione. Dopo aver comprato lo scorso anno il distributore britannico di orologi di alta gamma The Watch Gallery, il gruppo svizzero annuncia ora l’acquisizione di Tourneau, "il principale dettagliante di orologi di lusso in America".

Il flagship di Tourneau su Madison Avenue, a New York - tourneau.com

Fondato a New York nel 1900, Tourneau commercializza segnatempo nuovi e d'occasione di quasi 100 marchi, tra i quali Cartier, IWC, Tag Heuer, Rolex, Baume & Mercier e Patek Philippe, oltre alla propria etichetta. L’insegna era stata acquistata a fine 2006 per 300 milioni di dollari da un gruppo d’investitori guidato dal fondo Green Equity Investors IV, collegato a Leonard Green & Partners.
 
Questa nuova operazione, il cui importo non è stato rivelato, permette alla casa di Lucerna di entrare con forza nel mercato nordamericano grazie ai 28 punti vendita distribuiti in 10 Stati della storica azienda newyorchese, ai quali si aggiunge anche il suo sito di vendite online.
 
Questi punti vendita Tourneau portano a 61 il numero totale di negozi del gruppo svizzero ed entro poco tempo cambieranno nome assumendo quello di Bucherer, precisa a FashionNetwork.com un portavoce della società.
 
"Beneficiando di oltre un secolo di esperienza come fornitore leader di orologi di lusso negli Stati Uniti, Tourneau garantisce al gruppo Bucherer una formidabile opportunità per stabilirsi ed espandere la propria offerta di orologi e gioielli negli Stati Uniti”, indica il CEO, Guido Zumbühl, in un comunicato.
 
“Con questa acquisizione, presenteremo immediatamente il marchio Bucherer a milioni di potenziali clienti su uno dei principali mercati dell’orologeria e della gioielleria. Si tratta anche di un’eccellente opportunità per installare solidamente il brand Carl F. Bucherer negli States e presentare Bucherer Fine Jewellery sul mercato nordamericano”, sottolinea.
 
La maison, fondata nel 1888 da Carl-Friedrich Bucherer e sempre nelle mani della femiglia fondatrice, vende infatti le proprie collezioni oltre a quelle di marchi famosi. Bucherer ha una forza lavoro di 1.750 dipendenti e possiede 33 negozi in Europa (16 in Svizzera, 10 in Germania, uno a Vienna, uno a Parigi, uno a Copenhagen e quattro a Londra).

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

OrologeriaGioielleriaBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER