×
1 289
Fashion Jobs
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Italia Wholesale – Responsabile Showroom
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
29 giu 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Bruno Frisoni è tornato: di persona e con una collezione

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
29 giu 2022

Uno dei più grandi designer di scarpe del mondo, Bruno Frisoni, è tornato con una nuova start-up e una signature collection lo scorso fine settimana a Parigi.

Bruno Frisoni - Foto: Marco Cella - DR


Sebbene presentata durante la stagione maschile della moda francese, la collezione era interamente composta da scarpe femminili, con oltre una ventina di look che catturavano tutti i punti di forza e le abilità di Frisoni.
 
Le idee di Bruno possono variare dal modernismo della metà del secolo, con echi di Giò Ponti, al romanticismo francese, al minimalismo signorile – elementi che ha sempre realizzato con arguzia e abilità.

I suoi pezzi più importanti sono stati quattro calzature a tacco alto rifinite con cinturini per sandali e ornate sul lato con fiori che sbocciano fatti di pelle o persino con foglie di metallo in lamina d'oro. Fantasia e divertimento allo stesso tempo.
 
Presentata all'interno della galleria del suo partner, Hervé van der Straeten, in un arioso cortile del Marais, la collezione comprendeva anche una serie di sling-back e sandali con una miriade di bottoni dorati, usati ingegnosamente come decorazione o per agganciare cinturini in pelle di vitello.
 
Per la sera, ha mostrato stivali in suede con stampa ghepardo, un paio di seducenti stivaletti in pelle da guanti con punte tagliate e tante ballerine rifinite con larghi elastici sinuosi.
 
“Mi sono avvicinato a tutto questo come un nuovo marchio. Ho passato in rassegna i miei archivi e perfezionato alcuni stili, come l'uso dell'elastico, che ho sempre amato. Ho voluto realizzare scarpe classiche, ma con abbellimenti contemporanei. Rendendole sofisticate, ma giocose”, ha sorriso Bruno, sfoggiando un nuovo taglio di capelli monastico.

Foto: per gentile concessione di Bruno Frisoni - DR


Frisoni, di origine italiana, ma nato e cresciuto in Francia, ha cominciato a creare una propria collezione nel 2000, due anni prima di diventare direttore creativo di Roger Vivier, posizione che ha ricoperto fino al 2018. Nato nel 1960, in precedenza, negli anni ’90, aveva curato gli accessori di Lanvin e Christian Lacroix, per poi lavorare come freelance da Trussardi, Givenchy e Yves Saint Laurent Rive Gauche. Concentrandosi su Vivier, ha chiuso la sua linea nel 2011 e ora che la pandemia sembra lentamente sgonfiarsi è stato in grado di rilanciarla come azienda globale.
 
In primavera, Frisoni ha mostrato la collezione ai buyer e il prossimo autunno aprirà dei pop-up da Harrods e al Bon Marché, ma anche in prestigiose location statunitensi come Ikram e Maxfield, nonché da Antonia a Riccione e Base Blu a Varese, in Italia.

Guardando al futuro, Frisoni è in trattative con vari grandi magazzini americani e con Lane Crawford in Asia.
 
“È una start-up e mi piace. Voglio creare una nuova visione fresca nelle calzature per le donne”, conclude.
 
È bello riavere Bruno.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.