×
729
Fashion Jobs
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
GOLDENPOINT
Marketing&Communication Manager
Tempo Indeterminato · CAVRIANA
MANPOWER PROFESSIONAL
Responsabile di Produzione Pelletteria
Tempo Indeterminato · VICENZA
MANPOWER PROFESSIONAL
Responsabile Vendite Italia Estero
Tempo Indeterminato · VICENZA
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Procurement Specialist
Tempo Indeterminato · CERRETO GUIDI
MICHAEL PAGE ITALIA
Technical Sales - Adesivi - Chimica - Home Office
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Plant Controller
Tempo Indeterminato · CERRETO GUIDI
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
E-Commerce & Content Manager
Tempo Indeterminato · VICENZA
MICHAEL PAGE ITALIA
Sales Manager Italia - Produzione Abbigliamento Conto Terzi
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Impiegato Ufficio Tesoreria
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Gaming Projects Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Art Direction - Watches & Jewelry
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
HR Retail Business Partner
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
DIESEL
Global Digital Content Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
THUN SPA
Head of Demand Management
Tempo Indeterminato · BOLZANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Digital ed E-Commerce Per Brand Sneakers Veneto
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Collezione Maglieria
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Associate Leather Goods Merchandising Manager
Tempo Indeterminato ·
MANPOWER PROFESSIONAL
Responsabile di Produzione Abbigliamento Romania
Tempo Indeterminato · MODENA
MANPOWER PROFESSIONAL
Export Manager Arredamento Design
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
FOURCORNERS
Responsabile Tecnico Qualità
Tempo Indeterminato · PADOVA
Pubblicità
Pubblicato il
11 gen 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Brunello Cucinelli chiude il 2020 a 544,1 milioni di euro, contenendo la perdita al -10,5%

Pubblicato il
11 gen 2021

Brunello Cucinelli ha reso noti i dati preliminari sull’andamento del 2020, che evidenziano quello che l’azienda definisce a ragione, vista la situazione generale, un “leggero calo” del -10,5% a cambi correnti (-9,9% a cambi costanti), per un giro d’affari di 544,1 milioni di euro. Gli effetti della pandemia si sono fatti sentire soprattutto nel secondo trimestre dell’anno, mentre gli ultimi sei mesi hanno registrato un fatturato di 339 milioni di euro, in salita del 7,2% a cambi correnti.

Brunelli Cucinelli - brunellocucinelli.com

 
“Questo anno 2020 si è chiuso ‘bene’ in considerazione alle premesse di primavera; il fatturato di questi dodici mesi, definiti da noi ‘anno di passaggio’, ha avuto una ‘piccola’ diminuzione del 10%”, ha commentato Brunello Cucinelli, Presidente Esecutivo e Direttore Creativo della Società. “Dopo un lungo periodo di dolore sia per il corpo che per l’anima, grazie al tanto atteso ‘vaccino’, ci pare di andare verso un desiderato ‘armistizio’ con il Creato. Ci auguriamo insieme di ritrovare grande umiltà, coraggio, serietà e creatività per affrontare questo nuovo anno del ‘riequilibrio’. Il posizionamento del brand e l’ottimo riscontro sulle collezioni autunno/inverno 2021 ci portano a immaginare per l’anno in corso una ‘bella crescita’ intorno al 15%”.
 
L’Europa ha sostanzialmente mantenuto le proprie posizioni, con un calo sui 12 mesi del -1,7% a 181,6 milioni di euro (33,4% del totale); gli ultimi sei mesi hanno messo a segno un ottimo +20,7%. L’Italia ha sofferto di più: la flessione sull’intero anno è stata del -23,9% (68,3 milioni) e nella seconda metà dell’anno del -13,3%.

Il Nord America ha registrato un decremento complessivo del -15,3%, a 172,8 milioni di euro (31,8% del totale), ma una progressione del 4,8% nel secondo semestre. Buona la performance della Cina, scesa solo del -1,8% a 61,7 milioni, con una crescita del 14% nella seconda metà dell’anno. Il Resto del Mondo, con ricavi pari a 59,7 milioni, è calato del -9,9% sull’anno e del -1,5% nel secondo semestre.
 
Per quanto riguarda i differenti canali distributivi, il retail, che rappresenta il 49,4% del totale, è sceso del -20,9% nel 2020, riducendo il calo al -12,3% negli ultimi sei mesi. Bene le vendite della boutique online del brand, che ha raddoppiato il proprio peso specifico arrivando a pesare per il 5% sul fatturato. I monomarca Brunello Cucinelli nel mondo erano 107 al 31 dicembre 2020, uno in più rispetto all’anno precedente. Buone le performance del canale wholesale, che ha chiuso l’anno in positivo a 275,5 milioni di euro (+2,7%), con una crescita particolarmente significativa, pari al +36,3%, nel secondo semestre.
 
“Le collezioni primavera/estate 2021 sia per l’uomo che per la donna, uscite in luglio e agosto, fisicamente disponibili nei nostri show room di New York, Shangai, Monaco di Baviera, Parigi, Milano e Solomeo, sono state molto apprezzate dai clienti wholesale e dai giornalisti, e ci hanno garantito un’importante raccolta ordini”, sottolinea l’azienda nel comunicato stampa diramato. “Per quanto riguarda, invece, le collezioni autunno/inverno 2021 abbiamo già in casa ottimi ordini raccolti sulla prima parte della collezione donna (pre-winter), fisicamente negli showroom già a partire dal 21 novembre 2020. La seconda parte della collezione donna sarà invece presentata a clienti e giornalisti a partire dalla fine di gennaio. Le collezioni uomo verranno presentate fisicamente nei prossimi giorni in occasione della manifestazione Pitti Uomo Fall Winter 2021”.
 
Le dinamiche positive relative alle nuove collezioni inducono l’azienda a prevedere una crescita intorno al 15% nel 2021 e al 10% l’anno successivo.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.