×
1 384
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Customer Service Estero- Settore Design
Tempo Indeterminato · MONZA
ELISABETTA FRANCHI
Digital Marketing Manager
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Pubblicato il
3 ott 2019
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Bruga Venezia sviluppa il suo progetto di borse di lusso

Pubblicato il
3 ott 2019

Nato tre anni fa, il marchio veneziano di borse e cappelliere di gran lusso comincia adesso a sviluppare la distribuzione e a puntare più in alto. “Questo periodo ci è servito per preparare i prototipi ed essere pronti con le collezioni attuali. Un tempo lungo, ma necessario per trovare i fornitori e i materiali pregiati adatti (seta “shibori”, visone, coccodrillo, pietre dure, corallo, vetro di Murano, ecc.), per consolidare le nostre idee stilistiche, e sviluppare un marchio come il nostro che punta ad una qualità estrema piuttosto che ai grandissimi volumi”, precisa a FashionNetwork.com Mattia Garavello, socio e fondatore del marchio insieme al padre Renzo, che è il presidente della società, e a Gabriella Billo, stilista dei prodotti.

Mattia Garavello - G.B. - FashionNetwork.com


“Ogni borsa di Bruga è un pezzo unico, anche se vi sono 5 scocche di base ognuna dedicata ad una donna artista  - veneziana o transitata per Venezia - effettivamente esistita del ‘600-‘700”, tiene a sottolineare la designer Gabriella Billo. “Un’epoca in cui la Serenissima eccelleva nel panorama internazionale di arte, cultura e commercio, come centro che convogliava energie da tutta Europa. Queste donne sono spesso dimenticate dai non conoscitori o da chi non si occupa di storia di Venezia per professione o passione”. Si tratta della soprano Brigida Banti, della pittrice Rosalba Carriera, della mitica principessa Ursula, della poetessa Gaspara Stampa e della pittrice di origine svizzera Angelica Kauffmann.
 
Il nome del brand nasce dall’acronimo dei nomi di battesimo di queste dame del passato. Ogni borsa ha un’etichetta in argento col nome della borsa e la cliente può personalizzare queste label con la scritta che desidera. Inoltre, ciascuna di esse presenta un elemento caratteristico particolare: la “Rosalba” ad esempio ha il manico fatto in vetro di Murano da un artigiano su disegno dell’azienda, riprende i caratteristici motivi bianco-blu o bianco-rosso delle “briccole” d’attracco lagunari e la sua base è realizzata completamente in seta lavorata all’uncinetto; la “Ursula” mostra delle ‘virgole’ che richiamano la forma della gondola veneziana e circa 2.000 applicazioni fatte a mano tra perline, perle di fiume e pietre più o meno preziose.

La clutch“Angelica” - G.B. - FashionNetwork.com


Lo stile di Bruga Venezia è interno, mentre la produzione è esternalizzata e viene effettuata da artigiani veneti, mentre la metalleria è curata da un artigiano di Milano. La catena della clutch “Angelica” in argento, per esempio, viene prodotta da una gioielleria vicentina. Questa borsa e la “Brigida” hanno la possibilità di veder inserita una pietra preziosa nella chiusura. La preziosa cappelliera in radica con logo intarsiato a mano in madreperla e rifinita in foglia d’oro è piaciuta soprattutto ai facoltosi clienti cinesi. La borsa “Brigida” viene consegnata dentro a questa cappelliera.

Attualmente la distribuzione del prodotto è realizzata attraverso fiere, compresi Mipel e Salone del Mobile, ed eventi privati. Bruga ha in progetto di aprire dei temporary store in località esclusive di villeggiatura. “Il nostro obiettivo futuro è di averne uno o due al massimo in varie nazioni. L’intento è di aprirne dal prossimo anno una decina in 5 anni”, indica Mattia Garavello.

brugavenezia.com


“Il fatturato 2018 è rimasto stabile sull’anno precedente, ma con questi progetti è dal 2020 che dovremmo registrare cifre più cospicue”, conclude Garavello. Per il momento l’Europa in generale (soprattutto la Russia), varie nazioni asiatiche (soprattutto dell’Estremo Oriente) e alcuni Paesi emergenti dell’Africa hanno mostrato notevole interesse per i prodotti di Bruga, che punta ai clienti del lusso di tutto il mondo.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.