×
1 486
Fashion Jobs
DFS ITALIA
Client Services Manager
Tempo Indeterminato · VENEZIA
DFS ITALIA
Travel Industry Marketing Manager
Tempo Indeterminato · VENEZIA
PESERICO
Coordinamento Ufficio Prodotto
Tempo Indeterminato · CORNEDO VICENTINO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Outlet District Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
QUANTA PROFESSIONALS
Sales Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Retail Sicilia
Tempo Indeterminato · CATANIA
DIEGO M
Product Developer Con Ottimo Inglese
Tempo Indeterminato · CASTELNUOVO DEL GARDA
CAMICISSIMA
Merchandiser Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ALEGRI TRADE
Impiegato Ufficio Vendite
Tempo Indeterminato · PRATO
CONFIDENZIALE
Csr Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Digital & Ecommerce Professional
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Finance Business Controller
Tempo Indeterminato · VARESE
CONFIDENZIALE
Area Manager Centro Sud
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Sales Manager - Fidenza Outlet
Tempo Indeterminato · FIDENZA
EXPERIS S.R.L.
Account Manager Beni di Lusso
Tempo Indeterminato · VICENZA
G COMMERCE EUROPE S.P.A.
Gucci Emea Emarketing & Analytics Manager
Tempo Indeterminato ·
AFS INTERNATIONAL SRL
Export Sales Manager
Tempo Indeterminato · POMPEI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Retail Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Piemonte
Tempo Indeterminato · TORINO
TRUSSARDI
Product Manager Leggero
Tempo Indeterminato · MILANO
TRUSSARDI
Senior Product Manager Knitwear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
International Sales Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI

Bruè SpA presenta un piano di ristrutturazione aziendale

Pubblicato il
today 17 set 2018
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

La manifattura marchigiana di calzature Aldo Bruè ha annunciato un piano di ristrutturazione aziendale per fronteggiare una “difficile situazione congiunturale”, come l’ha definita uno dei Partner della Bruè SpA, Stefano Luzi, incontrato da FashionNetwork.com in occasione del salone Micam, in corso a Rho Fiera Milano fino al prossimo 19 settembre.

Stefano Luzi - Foto: Elena Passeri - FashionNetwork.com


“La produzione in Italia ha problemi di costi, competitività e flessibilità e le aziende più tradizionali soffrono questa fase congiunturale: tra giugno e fine luglio abbiamo, quindi, deciso di intraprendere questo percorso e presentato la richiesta al Tribunale in agosto in modo da poter negoziare aspetti finanziari e anche legati al dimensionamento del personale in maniera trasparente e gestita".
 
ll nodo principale non riguarda le vendite a marchio Aldo Bruè, né la posizione sul mercato "bensì l’attività di contoterzismo che non ci soddisfa più e dalla quale vogliamo uscire poiché ha causato una contrazione dei ricavi di circa 3 milioni di euro, portando il fatturato di gruppo a quota 10 milioni, rispetto ai 13-13,5 attesi”, ha precisato il dirigente.

Nella fase di ristrutturazione il gruppo sarà coadiuvato da un team di professionisti inseriti in azienda per preparare il Piano concordatario. “Sottolineo che si tratta di un concordato in continuità. Non a caso partecipiamo a questa 86esima edizione di Micam e abbiamo regolarmente presentato la collezione PE 2019 di Aldo Bruè, accanto a quella, in licenza, a marchio Bruno Magli”.
 
Bruno Magli, di cui AB Servizi S.r.l., controllata al 100% dalla Bruè SpA, detiene da febbraio 2017 la licenza produttiva e distributiva delle calzature uomo e donna con l’esclusiva di vendita in Europa, Russia e Paesi dell’ex Unione Sovietica, non sarà coinvolto nella procedura di concordato.
 
Uno dei primi focus a livello strategico previsti da Aldo Brué è la maggior focalizzazione sul proprio marchio a discapito del terzismo, anche attraverso il potenziamento del retail. Il brand avrà a breve un nuovo indirizzo milanese di massimo prestigio: "stiamo per rilocare il nostro negozio da Corso Matteotti al numero 17 di via della Spiga. Lo store sarà inaugurato entro la fine di ottobre e fungerà da atelier-boutique: con una superficie totale di 90 metri quadrati, piano ammezzato e cortile interno, sarà anche un luogo ideale per organizzare eventi con la clientela e non solo una vetrina commerciale”, ha concluso Stefano Luzi.

Per quando riguarda l'estero, per ora è in pausa il progetto di espansione sugli Stati Uniti, mentre continua la crescita sul mercato asiatico, con nuovi distributori in Corea e la previsione di continuare il potenziamento nell'area.

Oggi il marchio Aldo Bruè produce per il 95% collezioni uomo, con una piccola linea dedicata alla donna. Oltre alle calzature, il brand realizza borse e capispalla, sia per i propri negozi che per alcuni clienti che vogliono integrare la proposta di scarpe, soprattutto in Russia.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.