×
1 281
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Controlling Reporting & Finance Projects Lead
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Industrializzatore/Industrializzatrice Pelletteria
Tempo Indeterminato · PADOVA
EDAS
Responsabile Amministrativo/a
Tempo Indeterminato · ROMA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Direttore - Department Store Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Media Insights Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
THUN SPA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Affiliate E-Commerce Coordinator
Tempo Indeterminato · CHIASSO
VERSACE
Stock Controller - Napoli
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Responsabile Ricerca Tessuti
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
TBD EYEWEAR
Creative Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Accessori Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
AZIENDA RETAIL
Marketing Director
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Quality Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
FOURCORNERS
Sales Manager Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
FOURCORNERS
Sales Manager Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
RANDSTAD ITALIA
Art Director - Beni di Lusso e Gioielli
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Di
Ansa
Pubblicato il
16 gen 2009
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Browne: mio Clark Kent in divisa da ufficio

Di
Ansa
Pubblicato il
16 gen 2009

Thom Browne è la guest star straniera di Pitti Uomo che oggi ha monopolizzato l'attenzione del pubblico della manifestazione con il suo uomo, un po' Clark Kent, un po' geek.


Performance di Thom Browne a Pitti Uomo

Lo stilista americano, talentuoso designer di New York, tra i più apprezzati protagonisti della fashion week locale, ha proposto in una performance che si è svolta in un salone dell'Istituto di Scienze Militari Aeronautiche, uno stile anni '50 rivisitato alla sua maniera.

Protagonista è l'impiegato-modello, un giovanotto bruttino e occhialuto, una sorta di Clark Kent che trascorre la giornata in ufficio, in divisa sartoriale, un classico rivisitato in versione slim. Sono 40 i modelli vestiti e pettinati con gel, tutti uguali come replicanti. Sembrano giovani geek, nuova icona-fashion delle ultime generazioni americane.

Arrivano davanti alle loro scrivanie dotate ognuna, invece dei computer con cui i geek vivono in simbiosi, di 40 macchine per scrivere antiche Olivetti, che alludono forse al restyling della sartoria classica. Poggiano i corti trench beige agli appendiabiti d'acciaio e indossano mini-cardigan grigi con strisce bianche sulle maniche.

L'impiegato-modello indossa pantaloni fascianti, corti alle caviglie, con la vita alta, camicia bianca e cravatta extra-lunga grigia, come la sua immagine di bruttino di talento. Ai piedi porta scarpe grosse Duilio con suola carro-armato e calzettoni di lana a coste color grigio topo da biblioteca: una sorpresa dato che lo stilista non ama molto i calzini.

Ma è il nuovo rigore da ufficio che fa impazzire i giovani americani, anche se i quattro impiegati che ritirano i dattiloscritti portano invece il vestito grigio in grisaglia con la giacchetta cortissima e i pantaloni al ginocchio. Ma le novità di oggi a Pitti sono anche le scarpe di Arfango che propone il modello 3x2, ovvero un originale kit in edizione limitata che contiene tre scarpe per due look diversi.

Sono i mocassini in velluto Lapo Shoes: sulla prima è ricamata la scritta Love, sulla seconda Me, sulla terza You. Si alternano ogni giorno a piacere. Massimo Rebecchi rende omaggio ai 30 anni di Quadrophenia con il trench decostruito, che prende spunto appunto dai look dei Modernist inglesi degli anni '60.

E' in nylon iperleggero, con le asole colorate e la fodera in verde ottanio e/o in azzurro carta da zucchero. Grande attenzione anche agli orologi dove arriva il colore. Timex 80 è il classico orologio degli anni '80 rivisitato in chiave moderna. Rimane lo schermo Lcd ma l'orologio diventa multicolor.

Anche ToyWatch punta sul colore e propone modelli in fuxia, bianco, giallo e azzurro denim. Il colore pervade anche i jeans. Levìs rifà infatti il mitico modello 501 a colori. Così come i jeans Re-Hash, proposti in una tavolozza molto ampia, dai toni pastello a quelli scuri. Infine, Pirelli Pzero rinnova il guardaroba partendo dalla fodera che può trasformare tutti i capospalla.

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.