×
1 820
Fashion Jobs
ALANUI
Product Back-Office Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Design Consultant, Slgs
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Technical Textile Production Manager – 271.Adv.21
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
HUGO BOSS
Sales Area Manager - Wholesale
Tempo Indeterminato · MILANO
ASCOLI HFD SRL
Impiegato Ufficio Acquisti e Gestione Cliente
Tempo Indeterminato · MILANO
HUGO BOSS
Construction Junior Project Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
NEIL BARRETT
Menswear Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Omnichannel Technology Analyst
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Project Manager
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
MOTIVI
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
RUBENS LUCIANO S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · STRA
BLUDUE
Responsabile Prodotto e Produzione
Tempo Indeterminato · NAPOLI
CHABERTON PROFESSIONALS
Global Retail Planner, Fashion Premium Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
P448
Area Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager Arredo Design
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Business Intelligence Analyst - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Moulds & Soles Buyer
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Event Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ELISABETTA FRANCHI
Retail Dos/Fch Supervisor Estero
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
WYCON S.P.A
Commerciale Estero Wycon Con Lingua Francese - Sede
Tempo Indeterminato · NOLA
CONFIDENTIAL
Senior Buyer - Menswear
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
25 ott 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Brioni porta avanti il suo piano di rilancio

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
25 ott 2021

Kering porta avanti il piano di ristrutturazione di Brioni. Come annunciato lo scorso aprile, ben 320 posti di lavoro saranno tagliati all'interno dell’azienda di menswear di lusso, acquisita dal gruppo di François-Henri Pinault nel 2011. Confermati tutti i licenziamenti nei tre siti produttivi di Abruzzo de Penne, Montebello di Bertona e Civitella Casanova, con la chiusura delle divisioni camiceria e maglieria.
 

Brad Pitt è il testimonial di Brioni - Brioni


In occasione di un incontro al Ministero dello Sviluppo Economico, alla presenza dei rappresentanti del Ministero del Lavoro, delle Regioni Lombardia e Abruzzo e dei sindacati, i vertici di Brioni hanno ribadito l'intenzione di mettere in atto il piano industriale 2021-2025, finalizzato a razionalizzare i costi della struttura e a riorganizzare la produzione.
 
Brioni soffre da qualche anno di una sovraccapacità produttiva causata dalla profonda trasformazione che ha interessato il mercato dell'abbigliamento formale maschile di alta gamma. La situazione si è ulteriormente aggravata con la pandemia. Tuttavia, come ha rivelato Kering durante la recente pubblicazione dei suoi risultati trimestrali, "Brioni ha recuperato nel terzo trimestre il livello di vendita del terzo trimestre 2019", ossia il livello pre-pandemia.

Secondo i sindacati presenti all'incontro, 200 dipendenti della sede di Penne, che da sempre ospita i celebri atelier di Brioni, hanno firmato un impegno a lasciare l'azienda, ma dovrebbero restare fino a ottobre 2022 beneficiando degli aiuti straordinari concessi dallo Stato per la crisi legata al Covid-19.
 
"Da quando il gruppo Kering ha acquistato Brioni, si è preoccupato solamente di ripagare i debiti, senza mai proporre davvero un piano di rilancio per questo storico marchio italiano", lamentano le rappresentanze sindacali. Consapevoli dell'attuale difficile congiuntura economica, invitano il gruppo francese "a investire in competenze e manifattura, che sono la vera ricchezza di questo brand made in Italy", evidenziando in particolare "la necessità di investimenti tecnologici che possano inserire adeguatamente l'azienda all'interno del gruppo" e mettendo in guardia contro la perdita di know-how, che “rischia solo di impoverire Brioni".
 
Guidata dal 2020 da Mehdi Benabadji, da settembre 2018 la griffe ha affidato le sue collezioni al designer austriaco Norbert Stumpfl e ha realizzato una capsule con Brad Pitt, che ne è anche testimonial. Inoltre, Brioni ha appena aperto un punto vendita a Beverly Hills in Rodeo Drive, mentre quest'estate ha inaugurato a Francoforte, in Germania, un nuovo store concept chiamato "Brioni Atelier", con riferimento agli storici laboratori di couture che il brand sta razionalizzando drasticamente.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.