Boss sfilerà a Milano

Hugo Boss ritorna sulle passerelle milanesi. Il marchio tedesco ha confermato che realizzerà una sfilata co-ed per la sua linea Boss, prevista domenica 22 settembre. Nel 2000, Hugo Boss aveva già sfilato a Milano, ma con la collezione femminile.


Collezione autunno/inverno 2019-2020 presentata a New York - DR

Dal 2014, il gruppo aveva scelto le passerelle di New York, che perdono così un altro player di importanza internazionale. Boss sottolinea in questo modo il suo stretto rapporto con l’Italia, dove acquista la maggior parte dei suoi tessuti e dove possiede dei laboratori produttivi a Morrovalle, nelle Marche, e a Scandicci, in Toscana.
 
Lo scorso marzo, Hugo Boss ha annunciato per il 2018 un fatturato in rialzo del 2% a cambi correnti e del 4% a tassi di cambio costanti. Il giro d’affari ha raggiunto i 2,8 miliardi di euro, mentre l’utile operativo è rimasto stabile a 489 milioni di euro. L’utile netto è invece cresciuto del 2% per stabilirsi a 236 milioni di euro. Tali risultati sono arrivati dopo l’attuazione di un piano di ristrutturazione a fine 2016, volto a mettere fine alle difficoltà in cui versava il gruppo.

Versione italiana di Laura Galbiati

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - AccessoriLusso - Prêt à porter Sfilate
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER