Borse europee in rosso dopo dati Cina, Lusso soffre

I dati a sorpresa deboli sull’export cinese hanno fermato il rally di quattro giorni dei mercati europei, con i beni di lusso e il comparto tech che pesano di più, mentre gli investitori sono preoccupati per il rallentamento della crescita globale e per i profitti aziendali più deboli delle attese.

Reuters

Alle 11,35 circa l’indice europeo STOXX 600 cala dello 0,8%, invertendo parte dei guadagni della scorsa settimana, quando l’indice aveva toccato il massimo da un mese. 

Il tedesco DAX e il francese CAC 40 rispettivamente perdono lo 0,7% e lo 0,88%. In vista del voto parlamentare britannico sulla Brexit, domani, l’indice Ftse 100 cede lo 0,8%. 

Le aziende di beni di lusso, che hanno fin qui scommesso sull’appetito per borse e gioielli della fiorente classe media cinese, risentono maggiormente delle vendite. 

I francesi LVMH, Hermès e Kering (che controlla Gucci) perdono tra il 2% e il 3%. In media, un terzo del settore del lusso è esposto alla domanda cinese. 

Il produttore danese di gioielli Pandora perde quasi il 7%, penalizzato anche dal taglio del price target da parte di Morgan Stanley. Burberry, in controtendenza, guadagna grazie a un upgrade da parte di BAML, che lo promuove a ‘neutral’ da ‘underperform’. 

I titoli minerari quotati nel Regno Unito, esposti allo stato di salute dell’economia cinese, perdono oltre l’1%. 

Ad aggiungere timori sul mercato c’è anche l’inizio della stagione degli utili USA del quarto trimestre. Secondo i dati I/B/E/S Refinitif gli utili S&P 500 cresceranno del 14,5% nell’ultimo trimestre dell’anno, il rialzo più lento dal terzo trimestre 2017, nettamente inferiore rispetto al +28,4% registrato nel terzo trimestre del 2018 e quasi piatto anno su anno. 

In Europa, i dati cinesi pesano anche sul comparto tech. In controtendenza, la tedesca Dialog Semiconductor, specializzata in chip e fornitrice di Apple, avanza del 2,8%, grazie a un giudizio positivo di Credit Suisse. 

JD Sports ha annunciato alcune buone notizie nel settore retail del Regno Unito, prevedendo profitti nella parte superiore delle aspettative. Le azioni sono in rialzo di quasi il 7% all’FTSE 250 di Londra. 

Torna l’attenzione per l’M&A dopo che Euronext, operatore di mercati azionari, ha lanciato ufficialmente la sua offerta di 729 milioni di dollari per Oslo Bors. Il titolo di Euronext perde quasi lo 0,7%. 

© Thomson Reuters 2019 All rights reserved.

Lusso - AltroBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER