×
1 122
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
EFE
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
19 apr 2022
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Boboli stima di superare le cifre pre-pandemia e fatturare 44,5 milioni di euro quest'anno

Di
EFE
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
19 apr 2022

La catena spagnola di moda bambino Boboli prevede di fatturare 44,5 milioni di euro quest'anno, il 14% in più rispetto al 2021, superando le cifre registrate nel 2019, nonostante l'impatto della guerra in Ucraina sui consumi, e i problemi nei trasporti marittimi.

Boboli stima di crescere del 14% quest'anno - Boboli - Facebook


In un'intervista all’agenzia EFE, l'amministratrice delegata del marchio catalano, Mónica Algás, ha spiegato che l'azienda ha iniziato l'anno fiscale, partito lo scorso ottobre, “molto bene”, anche se nel secondo trimestre i consumi hanno nuovamente rallentato.
 
Così, nel primo semestre dell’esercizio 2022 (periodo ottobre 2021-marzo 2022), l'azienda catalana ha fatturato 24 milioni di euro, il 17% in più rispetto al 2019 e il 23% in più rispetto al 2021, un aumento registrato in gran parte grazie al canale dei negozi multimarca e alle esportazioni, cresciuti di circa il 35%.

I dati del primo trimestre dell’anno sono stati migliori di quelli del secondo, dopo che lo scoppio della variante omicron del coronavirus, prima, e la guerra in Ucraina, poi, hanno abbassato i consumi. Ma soprattutto, da quando è scoppiato il conflitto è stata notata una significativa diminuzione del “traffico nei negozi”, afferma l'azienda.
 
L'azienda aveva un nuovo distributore in Russia e un altro in Ucraina, ma l'invasione ha interrotto gli affari nell'area. Allo stesso modo, anche le vendite in Polonia hanno subito uno “stop” perché, vista la vicinanza della guerra, “la paura scoraggia i consumi”.
 
Tuttavia, Algás ha spiegato che nei negozi multimarca le vendite funzionano “molto bene” e che si sono distinte soprattutto nei 50 corner che Boboli possiede presso la catena El Corte Inglés, dove ha recentemente aperto nuovi spazi in città come Lisbona, Madrid, Salamanca e La Coruña. Presto inaugurerà uno spazio anche nel negozio di Malaga del gruppo di grandi magazzini. Nelle ultime settimane, l'azienda iberica ha anche aperto un punto vendita al numero 119 di Calle Fuencarral, nel centro di Madrid.
 
Negli ultimi mesi, Boboli ha inoltre sperimentato difficoltà nelle spedizioni a causa dei problemi del trasporto marittimo mondiale, che hanno colpito l'azienda principalmente per quanto riguarda la distribuzione della merce, causando più ritardi del solito. Durante la pandemia, l'azienda ha anche spostato molti dei suoi negozi in aree meglio posizionate e, in alcuni casi, li ha trasferiti in spazi con affitti più convenienti.

Boboli ha compiuto 40 anni l'anno scorso - Boboli


Secondo Mónica Algás, i lockdown hanno rivitalizzato il commercio di quartiere e i negozi sopravvissuti “hanno bisogno di marchi di cui potersi fidare”. In questo senso, l'azienda ha concentrato il suo lavoro di comunicazione sui propri clienti, ai quali la merce, durante questa crisi, è stata fornita “a volte in ritardo, ma bene, nel caos sorto durante la pandemia”.
 
Parallelamente, il marchio ha promosso il suo impegno per la sostenibilità per cercare di alleviare l'impatto che l'industria della moda esercita sull'ambiente. Quindi, tra le proposte alla quali Boboli sta lavorando c'è che il 50% della sua produzione sia realizzato con materiali riciclati o sostenibili entro il 2024 oppure, per quanto possibile, che l’azienda diventi autosufficiente dal punto di vista energetico con i pannelli solari installati nella sede di Llinars del Vallès.
 
A seguito della pandemia e del ritiro di alcuni marchi di kidswear dal mercato spagnolo, l'anno scorso l'azienda ha lanciato una nuova etichetta di homewear per bambini i cui articoli sono realizzati con cotone biologico, Bob&Oli.
 
L'azienda di moda per bambini, che lo scorso anno ha festeggiato il suo 40° anniversario, ha chiuso l’ultimo esercizio il 30 settembre scorso con un aumento del fatturato dell'8%, a 38 milioni di euro, e dopo due anni di pausa ha riattivato il “Boboli Sum Award”, che ogni anno premia iniziative, associazioni o ONG legate all’infanzia.
 
Con sede a Llinars del Vallès (Barcellona), Boboli conta 46 negozi monomarca, di cui una ventina in franchising, e 5 negozi negli outlet, ha circa 270 dipendenti ed è presente in più di 70 nazioni mondiali.