×
1 174
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
AFP
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
20 lug 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Bluebell Capital vuol far entrare l'ex boss di Bulgari nel CdA di Richemont

Di
AFP
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
20 lug 2022

Il fondo attivista Bluebell Capital Partners ha annunciato di voler portare Francesco Trapani, l'ex capo del gioielliere italiano Bulgari, nel consiglio di amministrazione di Richemont, proprietario della maison Cartier.


Francesco Trapani - Archives


Chiede in particolare che Francesco Trapani entri nel consiglio di amministrazione per rappresentare i detentori di azioni di tipo A, precisa il fondo in un comunicato. "Francesco Trapani è un leader indiscusso della gioielleria", ha dichiarato Bluebell, sottolineando l’esperienza del manager in Bulgari e presso il gruppo francese LVMH e l'americana Tiffany & Co.
 
Richemont realizza più della metà del suo fatturato con la gioielleria, ma è presente anche nell'orologeria e nella moda e accessori, con marchi come IWC, Piaget, Chloé e Montblanc.

Il fondo esige che Richemont riveda il proprio statuto per aumentare a tre il numero di amministratori che rappresentano i titolari di azioni A. Secondo i suoi statuti, infatti, questi ultimi avrebbero diritto a un seggio nel consiglio di amministrazione ma nessun amministratore attualmente li rappresenta.
 
Bluebell Capital contesta la sproporzione tra i possessori di azioni A, che rappresentano il 90,1% degli interessi economici della società, e i possessori di azioni B, che con solo il 9,1% del capitale detengono il 50% dei voti.
 
Le azioni B sono detenute dalla Compagnie Financière Rupert, che prende il nome dalla famiglia fondatrice, che ha fatto fortuna nel tabacco in Sud Africa prima di diversificarsi nel lusso. In pratica, le azioni B danno il controllo della società a Johann Rupert, il suo Presidente.
 
Pronipote del fondatore di Bulgari, Francesco Trapani ha guidato la divisione gioielleria e orologeria di LVMH dal 2011 al 2014, dopo l'acquisizione della maison italiana da parte del colosso francese del lusso. È inoltre rimasto consigliere di Bernard Arnault fino al 2016.
 
Nel 2017 è entrato a far parte del consiglio di amministrazione di Tiffany & Co, quando il gioielliere americano della Fifth Avenue ha raggiunto un accordo con il fondo attivista Jana Partners, accettando di aggiungere tre posizioni di amministratore al suo consiglio di amministrazione.
 
Trapani ha lasciato il consiglio di amministrazione alla fine del 2019, poco dopo l'offerta da parte di LVMH di acquisire Tiffany.

Copyright © 2022 AFP. Tutti i diritti riservati.