Blogger, fenomeno in calo? Siamo alla seconda generazione

Anche Parigi, anzi soprattutto qui, ancora imperversano fuori dalle sfilate: sono i blogger, ma quelli della seconda generazione, perché gli altri sono diventati a loro volta personaggi da fotografare, oppure si sono stancati di stare per strada.

La blogger italiana Chiara Ferragni

Il dramma è che le scuole di moda e design, anche in Italia, pare diano come compito ai ragazzi di andare a fare i blogger d'assalto, perché sarebbe un modo moderno per capire la moda e addentrarsi nei suoi segreti.

Ma è davvero così? Le case di moda non rispondono ufficialmente, ma fanno sapere che per loro il fenomeno è ormai in fase calante e che si stanno restringendo inviti e regali dedicati al settore.

Riconoscono che sulle loro spalle molti blogger sono diventati ricchi e famosi e che taluni sono stati tanto bravi da diventare imprenditori, si veda il caso dell'italiana Chiara Ferragni che ha perfino creato una sua linea di scarpe. Ma i marchi sanno anche che, per esempio, in Cina il fenomeno resterà a lungo importante, soprattutto per allargare e diffondere il gusto e la passione per la moda.

Copyright © 2019 ANSA. All rights reserved.

Moda - Prêt à porter People
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER