×
1 404
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Digital Marketing
Tempo Indeterminato · COMO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · CREMONA
FOURCORNERS
Retail Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Discord Community Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Web3 Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ELENA MIRO'
Head of Merchandising And Buying
Tempo Indeterminato · ALBA
UMANA SPA
Industrial Controller
Tempo Indeterminato · SAN MAURO PASCOLI
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Controlling Reporting & Finance Projects Lead
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Industrializzatore/Industrializzatrice Pelletteria
Tempo Indeterminato · PADOVA
EDAS
Responsabile Amministrativo/a
Tempo Indeterminato · ROMA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Direttore - Department Store Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Media Insights Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
THUN SPA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Affiliate E-Commerce Coordinator
Tempo Indeterminato · CHIASSO
VERSACE
Stock Controller - Napoli
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Responsabile Ricerca Tessuti
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
TBD EYEWEAR
Creative Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Accessori Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
3 dic 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Bimba y Lola fa il suo ingresso in Cina e punta a 30 boutique in cinque anni

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
3 dic 2021

Bimba y Lola vuole crescere nel mercato cinese. Il marchio spagnolo di abbigliamento e accessori sta facendo il suo ingresso nel Paese attraverso una joint venture costituita con il gruppo Imaginex, una filiale di The Lane Crawford Joyce Group specializzata nello sviluppo di questo mercato per i brand di fascia alta.


Una boutique Bimba y Lola - Bimba y Lola


Il lancio di Bimba y Lola in Cina avverrà a breve con l'apertura di uno store sul marketplace Tmall e la creazione di un mini-programma su WeChat, il servizio di messaggistica istantanea più popolare nel Paese.
 
La griffe spagnola combinerà una forte presenza digitale con l'inaugurazione di negozi fisici, ideali per presentare la propria offerta e sviluppare la sua notorietà presso il pubblico nel corso del 2022. Il brand procederà poi all'ampliamento del proprio network di boutique, con un obiettivo di 30 store in 15 grandi città cinesi entro cinque anni.

Sin dalla sua creazione nel 2005, Bimba y Lola ha puntato molto sull’estero ed è già presente in una ventina di mercati attraverso la sua rete commerciale e in 43 Paesi con il suo store online.
 
La creazione di questa joint venture con il gruppo Imaginex comporterà anche l'apertura di uffici del brand a Shanghai, come annunciato in un comunicato dall'azienda spagnola.
 
"Imaginex è il partner ideale per Bimba y Lola in un mercato di grande importanza strategica, ma che presenta specificità e complessità. Questo gruppo dispone di una copertura multicanale in Cina, perfetta per trasmettere la personalità del nostro marchio in tutti i territori ", ha affermato Uxía Domínguez, co-fondatrice dell'azienda con sua sorella María.
 
Il gruppo Imaginex è uno degli specialisti della distribuzione e gestione di brand di moda e design di alta gamma in Cina. Gestisce 25 marchi internazionali attraverso 448 punti vendita in 48 città e ha in portafoglio griffe come Salvatore Ferragamo, Canada Goose e Ba&sh.
 
Con questa operazione, Bimba y Lola porta avanti l’implementazione della sua strategia di sviluppo internazionale, che ha recentemente visto la creazione di una filiale in Russia e l'apertura dei primi punti vendita in Polonia e nei Paesi Bassi.
 
Le vendite al di fuori della Spagna sono fondamentali per l’azienda: nel 2020 hanno rappresentato il 32% del suo fatturato totale. Il canale digitale, da parte sua, ha pesato per il 34% sui 164,8 milioni di euro realizzati dalla società lo scorso anno, mentre nella prima metà del 2020 si è attestato al 23% del totale.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.