×
1 523
Fashion Jobs
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Manager Asia Per Brand di Calzature Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
360 TALENT LONDON
Planning & External Production Manager
Tempo Indeterminato ·
FIORELLA RUBINO
Retail District Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONSEA FASHION&RETAIL
Costing Officer - Shoes
Tempo Indeterminato · FIRENZE
RANDSTAD ITALIA
Product Manager Pelletteria e Accessori
Tempo Indeterminato · GRANAROLO DELL'EMILIA
BENETTON GROUP SRL
District Manager - Undercolors
Tempo Indeterminato · ALESSANDRIA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Tax Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
SKECHERS
Customer Service Representative
Tempo Indeterminato · VIMERCATE
RETAIL SEARCH SRL
CRM Specialist - Omnichannel - Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BURBERRY
Business Analyst
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Product Manager Assistant Rtw
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Woman Leathergoods Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · DUBAI
CHABERTON PROFESSIONALS
International Business Development Manager - Luxury Accessories
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Responsabile Contabilità Fornitori
Tempo Indeterminato · MILANO
BURBERRY
Functional IT Support Analyst - Supply Chain
Tempo Indeterminato · TORINO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Client Service Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Global Lifestyle & Customer Journey Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Vendite Italia - Accessori Industria Abbigliamento
Tempo Indeterminato · MILANO
DOPPELGANGER
Merchandise Planner Retail
Tempo Indeterminato · ROMA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Events Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Stock Operations _ Luxury Boutique _ Padova
Tempo Indeterminato · PADOVA
Di
Ansa
Pubblicato il
26 mar 2023
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Beyonce stilista, così è nata Renaissance Balmain

Di
Ansa
Pubblicato il
26 mar 2023

"Avrei potuto usare il mio tempo per finalizzare tutti i dettagli per la passerella di settembre. E avrei davvero dovuto fare più di uno sforzo per disconnettermi, rilassarmi e godermi le mie vacanze estive. Ma non riuscivo a trattenermi. Giorno dopo giorno, ho continuato a sognare e abbozzare nuovi concetti ispirati a Renaissance di Beyoncé, l'album che era stato costantemente a tutto volume nella mia casa, ufficio, atelier e casa vacanze - e in un ciclo infinito nella mia testa, da quando è uscito nel luglio 2022". È nata proprio dalle note dell'album di Beyoncé, la nuova collezione, surreale e pop, disegnata dal direttore creativo di Balmain, Olivier Rousteing, e dalla stessa pop star.

Renaissance Balmain


È lui stesso a voler raccontare com'è andata. "Quando Beyoncé ha pubblicato per la prima volta quelle straordinarie sedici canzoni, è riuscita a spingermi a rilasciare molto di più, delineando 50 nuove silhouette che contenevano ritmo, spirito e voci del Rinascimento. Ovviamente, avendo già collaborato con Beyoncé in tante occasioni, conoscevo già le sue preferenze di colore, taglio, tessuto e accessori, permettendomi di incorporarle senza soluzione di continuità, senza pensarci, in quei bozzetti iniziali. Ma quando ho preso la decisione di chiamare e condividere quei concetti della fase iniziale con lei, quello di cui speravo non era solo un altro giro di look per il red carpet o il palco dei concerti. Questa volta, non le stavo chiedendo di essere semplicemente la mia musa. Invece, speravo molto che potesse essere pronta per qualcosa di completamente nuovo: una vera collaborazione tra due creatori che sono entrambi ossessionati dal portare la loro arte al livello successivo. Volevo che fossimo co-designer". Per Rousteing "era il momento giusto per Beyoncé d'impegnarsi a lavorare alla creazione di una vera offerta couture parigina, assumendo il ruolo di partner di design nella collezione Renaissance Couture".

Il lavoro è partito da settembre. Beyoncé, la stylist Marni Senofonte, Rousteing e il team design Balmain hanno unito le forze per cinque mesi, riuscendo, nonostante gli spietati programmi delle settimane della moda e dei concerti e differenze di fuso orario, a lavorare attraverso centinaia di WhatsApp, Zoom e mail, al fine di modificare gli schizzi in proposte vere e poi convertirli in creazioni couture. "A fine gennaio”, racconta lo stilista, “io e il mio team siamo partiti per Los Angeles, trasportando il nostro atelier Balmain sulla West Coast, per lavorare a tempo pieno per dieci giorni con Beyoncé e Marni Senofonte su tutti gli ultimi ritocchi, aggiunte, allestimenti, riprese e montaggi". Per la prima volta, sottolinea, una donna nera ha supervisionato l'offerta couture di una storica casa parigina. E quei disegni sono stati creati in collaborazione con il primo uomo di colore che abbia mai supervisionato tutte le collezioni di una storica casa parigina. "Speriamo che questi due primati”, dice Rousteing, “aiutino a ispirare molti altri. Inoltre, sono certo che questi modelli della collezione, una volta entrati negli archivi della maison, siano destinati a ispirare generazioni di futuri stilisti Balmain".

Copyright © 2023 ANSA. All rights reserved.