×
1 659
Fashion Jobs
AMINA MUADDI
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Responsabile Avanzamento Campionario
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Leather Goods Merchandising Senior Manager
Tempo Indeterminato ·
DELL'OGLIO
HR Generalist
Tempo Indeterminato · PALERMO
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
C.P. COMPANY
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
Area Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Specialista Amministrazione Del Personale
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Allestimenti Visual - Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
247 SHOWROOM
Regional Account Manager DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Learning And Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta People Engagement And Employer Branding Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga IT Project Leader
Tempo Indeterminato ·
SELTIS HUB SRL
Autista Personale di Presidenza
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Media Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
3 giu 2020
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Betty Blue (Elisabetta Franchi): bene turnover e margini nel 1° trimestre, malgrado il Covid

Pubblicato il
3 giu 2020

Fatturato in crescita nel 1° trimestre 2020 per Betty Blue, nonostante l’impatto della pandemia. Il gruppo bolognese di abbigliamento, che controlla il marchio Elisabetta Franchi, ha concluso il periodo con un giro d’affari di 37,9 milioni di euro, in crescita di 1 milione, ovvero del 2,7%, rispetto al primo trimestre 2019. 


Elisabetta Franchi - Autunno-Inverno 2020 - Womenswear - Milano


Da rilevare anche un EBITDA che ha raggiunto i 9,2 milioni di euro, pari al 24,4% del fatturato, in crescita del 10% rispetto al primo trimestre 2019, ed un EBIT a 8,6 milioni, pari al 22,7% del fatturato, in crescita del 12,1% rispetto al medesimo trimestre dello scorso anno. 
 
L’azienda posseduta dalla stilista felsinea Elisabetta Franchi ha direttamente fornito informazioni riguardanti l’andamento gestionale, economico e patrimoniale di Betty Blue nel primo trimestre 2020 a Spactiv S.p.A., la Special Purpose Acquisition Company promossa da Maurizio Borletti e Paolo De Spirt tramite Borletti Group e da Gabriele Bavagnoli tramite Milano Capital con cui è in corso un’operazione di Business Combination, che dovrebbe portare ad una fusione per incorporazione di Betty Blue in Spactiv e alla successiva quotazione della società risultante sul mercato AIM di Borsa Italiana.

Tornando ai risultati, la liquidità netta al 31 marzo 2020 è di 8,6 milioni di euro, al netto di 6 milioni di euro di debiti nei confronti dei soci per dividendi deliberati nel 2019 e non ancora completamente pagati, mentre la consistenza del magazzino al termine del primo quarter è di 21,3 milioni di euro.
 
Bene il canale wholesale (che comprende i punti di vendita monomarca in franchising e i punti di vendita multimarca), che sale del 4,2% rispetto al dato del primo trimestre 2019. Benissimo l’e-commerce, rimasto sempre attivo, che ha incassato il 31,5% in più sul primo trimestre dello scorso esercizio. Malino invece il retail,che perde il 16,3%.
 
Tale risultato, indica Spactiv per Betty Blue nel comunicato dei risultati, è la combinazione di una performance positiva registrata nei mesi di gennaio-febbraio 2020 (con un +10% di crescita del fatturato a parità di rete di vendita rispetto allo stesso periodo del 2019) e del successivo rallentamento e fermo delle attività commerciali in ragione delle misure straordinarie collegate alla diffusione del Covid-19, tra cui la chiusura in Italia per decreto governativo dei negozi di abbigliamento nel periodo dal 12 marzo al 18 maggio 2020, e successivamente anche in altri Paesi rilevanti per Betty Blue.
 
Spactiv ricorda nella nota che la crescita della redditività registrata dal gruppo Betty Blue nel primo trimestre 2020 rispetto al medesimo periodo del 2019 è dovuta all’aumento del fatturato con sostanziale mantenimento dei medesimi livelli di marginalità industriale e al contemporaneo contenimento dei costi di struttura, tra i quali i costi del personale, anche in seguito all’attivazione della Cassa Integrazione Guadagni in Deroga (CIGD).
 
Da ricordare che la sede e la catena produttiva e logistica di Betty Blue sono tornate operative dal 4 maggio, dopo essere state chiuse a partire dal 25 marzo, mentre l’imprenditrice e il top management sono stati ininterrottamente operativi. Inoltre, oggi tutti i punti di vendita diretti ad insegna Elisabetta Franchi sono stati riaperti, mentre alcuni punti di vendita in franchising sono ancora chiusi in Medio Oriente, con data di apertura ancora da definire.
 
Per mitigare gli effetti del lockdown, la chiusura della stagione di vendita al cliente finale della collezione Primavera-Estate 2020 è stata posticipata, con inizio dei saldi in Italia il 1° agosto, su iniziativa delle regioni. Le campagne vendita delle collezioni principali per la stagione Autunno-Inverno 2020 (“Pre” e “Main”) si sono concluse prima del lockdown, precisa ancora Betty Blue, e hanno generato un backlog di ordini inizialmente in linea con le migliori aspettative. Tuttavia, successivamente sono state avanzate richieste straordinarie di annullamento e/o riduzione degli ordini già effettuati tuttora in corso di negoziazione, anche in relazione alle consegne della collezione Primavera-Estate 2020.
 
Inoltre, benché la sfilata si sia tenuta regolarmente e con successo lo scorso 22 febbraio, sempre a causa del lockdown non sono stati raccolti ordini per la collezione “Catwalk” che, sebbene sia di grande impatto per l’immagine del brand, rappresenta la collezione meno rilevante per volumi di vendita, ricorda la nota.
 
Infine, Betty Blue ha ricordato che il piano previsto per il 2020 di 10-12 aperture di negozi monomarca, tra negozi di proprietà e franchisingè confermato, sebbene con alcuni ritardi.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.