Berluti realizza una campagna intergenerazionale

La griffe maschile di lusso ha lanciato qualche giorno fa una campagna promozionale on-line in collaborazione con il magazine dedicato al mondo del bambino “Milk”. Un'operazione battezzata "Le Style en Héritage" che ha innescato una polemica in Francia per la presenza in essa del direttore generale del quotidiano “Le Monde”. Campagna mediatica che ha però avuto un basso numero di riscontri (fra le 100 e le 840 visualizzazioni su Vimeo).



Vestito in Berluti, Louis Dreyfus appare con suo figlio Simon in un video di 2 minuti incentrato sullo stile. La campagna si compone di sei sequenze simili fra padre e figlio, fra le quali soprattutto una che mette in scena il fondatore di Meetic, Marc Simoncini. Una telepromozione infocommerciale condotta insieme a “Milk” che sottolinea come si dia una visione personale dello stile e quale posto esso occupa nella vita delle diverse parti coinvolte. Il tutto orientato verso il passaggio dello stesso stile dai padri ai figli. Berluti non ha una linea bambino, e allora l'obiettivo della campagna è di trasmettere l’amore per il marchio ai giovanissimi.

La campagna ha velocemente superato le aspettative dei suoi promotori. La presenza di Louis Dreyfus in questa operazione commerciale ha davvero incuriosito gli osservatori e suscitato critiche sulle reti sociali, oltre che fra gli stessi giornalisti di “Le Monde”. Un malcontento che, apparentemente, ha spinto l'interessato a far ritirare il video in cui è comparso per Berluti. Ora, sono solo gli altri 6 ad essere ancora accessibili sul sito del marchio.

Matthieu Guinebault (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - Altromedia
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER