Beiersdorf tonica su interesse P&G, che nega opa ostile

FRANCOFORTE, 29 settembre (Reuters) - Beiersdorf (BEIG.DE: Quotazione) resta tonica in borsa pur sotto i massimi: il titolo era volato sulle ipotesi di un interesse di Procter&Gamble (PG.N: Quotazione), il cui AD Robert McDonald aveva ammesso in mattinata, secondo Bloomberg Tv, un interesse per il produttore tedesco della crema Nivea.

Beiersdorf, P&G

Ma nel pomeriggio un portavoce del colosso Usa ha detto a proposito di Beiersdorf che "la società non fa opa ostili" e che pensa ad acquisizioni solo quando la potenziale preda è disponibile. Data la politica attuale del gruppo nei deal, ha aggiunto "acquisti di grossa taglia sono improbabili".

Beiersdorf, al 50,5% controllata dalla famiglia Herz tramite il veicolo Maxingvest, ha detto a Reuters di non essere a conoscenza di un interesse da parte del colosso Usa.

Una fonte vicina alla holding della famiglia Herz ha dichiarato che Maxingvest, che controlla anche la catena tedesca Tchibo, non ha intenzione di cedere la quota di maggioranza. La holding non ha commentato.

Intorno alle 17 Beiersdorf avanza di oltre il 4% a 44,57 euro dopo un rialzo in giornata fino al 10%. In un mercato fiacco P&G cede mezzo punto a 60,28 dollari.

© Thomson Reuters 2018 All rights reserved.

CosmeticiBellezza - AltroIndustry
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER