Barrie ha lanciato a Parigi il suo prêt-à-porter

Barrie Knitwear, azienda scozzese produttrice di articoli in cachemire acquistata da Chanel nel 2012, dà il via, in occasione del prossimo autunno-inverno, alla sua seconda vita come griffe. In rue Cambon, a Parigi, si è svolta una presentazione durante l'ultima settimana dedicata agli stilisti di moda, nella quale sono stati presentati circa venti modelli in cachemire, la specialità di Barrie, che da 25 anni produce, fra gli altri, i cardigan in cachemire di Chanel. E infatti è Odile Massuger, direttrice del knitwear di Chanel, ad assicurare la direzione creativa di Barrie, la griffe.
Il lookbook di Barrie, firmato Karl Lagerfeld, con Lily Colins come interprete

Già selezionata dalla boutique Colette, questa prima collezione si compone gonne a tubino, di twin-sets, e di cardigans, pullover e accessori dai motivi camouflage, Fair Isle e floreali. Il primo lookbook di Barrie, che è stato integrato nella divisione “Métiers d'Art” del gruppo Chanel ("Paraffection"), è firmato Karl Lagerfeld. L'attrice Lily Collins ne è la protagonista.

Barrie Knitwear si lancia dunque come brand circa 150 anni dopo la sua nascita come produttore. L'acquisizione delle attività della società da parte di Chanel aveva permesso di salvare 176 posti di lavoro a Hawick, in Scozia, dove si trova ancora il laboratorio di produzione.

Florent Gilles (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - Prêt à porter Industry
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER