×
1 550
Fashion Jobs
CONFIDENZIALE
Europe Man Rtw Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
FACTORY SRL
Responsabile di Linea Maglieria
Tempo Indeterminato · FUCECCHIO
AZIENDA LEADER NEL SETTORE LUXURY GOODS
Global Retail CRM Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
MANDARINA DUCK
Ecommerce Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
Espansionista Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Manovia Montaggio
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CMP CONSULTING
E-Commerce e Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · SAN GIOVANNI LA PUNTA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Moda
Tempo Indeterminato · PADOVA
RETAIL SEARCH SRL
Back Office Commerciale - Customer Service Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Customer Engagement Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Control Project Lead & Analyst
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Operation Manager/Director
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta Human Resources Generalist (Creative Talents)
Tempo Indeterminato · MILANO
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
RETAIL SEARCH SRL
Direttore Boutique Lusso Firenze
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Learning & Development Specialist
Tempo Indeterminato ·
JIMMY CHOO
Stock Controller
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
PVH ITALIA SRL
E-Commerce Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Account Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
APCOM
Pubblicato il
6 mag 2013
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Bangladesh, lettera aperta alla Benetton per aiutare le vittime del crollo

Di
APCOM
Pubblicato il
6 mag 2013

La "Campagna Abiti Puliti", sezione italiana della "Clean Clothes Campaign", ha chiesto all'azienda Benetton, attraverso una lettera aperta indirizzata ai vertici della società, un impegno concreto per affrontare l'emergenza scaturita dalla tragedia del Rana Plaza, l'edificio di otto piani crollato lo scorso 24 aprile nella regione di Dhaka in Bangladesh.


In particolare, scrivono gli attivisti in un comunicato, viste le ultime dichiarazioni rilasciate dal marchio alla stampa internazionale, in cui si è detto disponibile a contribuire al risarcimento delle vittime del crollo, ed alla luce delle numerose prove che di fatto legano l'azienda a una delle fabbriche del Rana Plaza, la "Campagna Abiti Puliti" chiede a Benetton di inviare una delegazione in Bangladesh, stabilendo un contatto diretto con "Abiti Puliti" e i sindacati locali per fornire immediato supporto alle vittime della tragedia che hanno bisogno di cure, cibo e assistenza; di contribuire al fondo di risarcimento negoziato con i sindacati bengalesi e IndustryALL (la federazione internazionale dei sindacati tessili) in base a criteri equi e secondo una lista trasparente che elenchi tutte le vittime e i feriti.

La cifra totale, secondo le prime stime, non potrà essere inferiore ai 30 milioni di dollari, per risarcire le vittime o le famiglie dei deceduti, per gli stipendi mancati per l'intero ciclo di vita e per i danni psicologici subiti. Sono esclusi i costi dell'assistenza medica per le centinaia di feriti.

Fonte: APCOM