×
1 845
Fashion Jobs
SELECTA
Responsabile Tecnico di Produzione in Outsourcing
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
RANDSTAD ITALIA
Strategic Policy Manager Categoria Protetta ai Sensi Della lg. 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Rtw Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · NOVARA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
E-Commerce
Tempo Indeterminato · NOLA
Di
APCOM
Pubblicato il
9 mag 2013
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Bangladesh: Benetton aveva subfornitore dentro l'edificio crollato

Di
APCOM
Pubblicato il
9 mag 2013

Il gruppo Benetton aveva acquistato circa 200.000 camicie da un produttore, New Wave Style, che operava dentro l'edificio crollato, il Rana Plaza Building di Dacca, che ospitava diverse aziende manifatturiere. Gli ordini risalgono al dicembre 2012 e gennaio 2013, prima della tragedia che ha visto morire oltre 900 lavoratori. La conferma è arrivata dall'amministratore delegato del gruppo italiano, Biagio Chiarolanza, attraverso un'intervista - la prima dal triste evento - concessa all'Huffington Post.


"La New Wave Style, al momento del disastro, non era uno dei nostri grossisti", ha precisato Chiarolanza, "ma uno dei nostri fornitori diretti in India aveva subappaltato due ordini all'azienda". In pratica, un fornitore indiano di Benetton incapace di stare al passo con gli ordini aveva affidato parte del suo lavoro a vari operatori del Bangladesh tra cui proprio New Wave Style, che poi spediva quanto prodotto in India da dove gli articoli a marchio Benetton venivano introdotti nei vari canali distributivi.

Fonte: APCOM