×
1 566
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Balmain punta sulle sneaker e su Instagram

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
today 9 lug 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Balmain moltiplica le iniziative per accelerare il suo sviluppo, rafforzando alcune categorie di prodotto, come gli accessori, e la sua presenza sui social network. La maison parigina, detenuta dal 2016 dal fondo del Qatar Mayhoola, lancia infatti la sua prima collezione di sneaker. Da parte sua, il Direttore Artistico, Olivier Rousteing, partecipa al lancio del programma “shoppable” di Instagram.


Un modello di sneaker firmata Olivier Rousteing per la griffe parigina - Balmain


Il lancio di una linea di sneaker si inserisce nella strategia di Balmain di diversificare la sua offerta di prodotti. Conosciuto soprattutto per il suo prêt-à-porter, da qualche stagione il marchio si è focalizzato sugli accessori, rafforzando le collezioni. Dopo borse e scarpe, è ora la volta delle sneaker di diventare una vera e propria categoria, con un team interno dedicato, che include il design realizzato a Parigi e un nuovo produttore di riferimento sul mercato, ci ha spiegato la maison.
 
Il progetto è partito con l’autunno/inverno 2019-20 con dei modelli oversize anni ’90 svelati sulle passerelle a gennaio e con delle scarpe dallo stile rock e ribelle, indossate sotto pantaloni affusolati. Partendo da questo primo lancio, Balmain prevede di continuare a proporre nuove modelli e colori in edizione limitata nel corso dei prossimi mesi, grazie a una serie di partnership con rivenditori chiave, spiega la griffe in un comunicato.

“Olivier Rousteing è determinato a far sì che ciascun paio di sneaker presentate durante le sfilate parigine di Balmain sia tanto straordinario, unico e memorabile quanto le giacche e gli altri capi di abbigliamento ben riconoscibili della maison”, sottolinea il marchio.
 
Anche per quanto riguarda i social network, il Direttore Artistico non è stato con le mani in mano. Come ci ha confermato Balmain, il designer ha lanciato l’8 luglio su Instagram il programma “shoppable”: “Una funzionalità che consente ai suoi follower di acquistare le sue creazioni direttamente dal suo account personale, senza passare dal sito Balmain.com”.
 
Questo nuovo servizio di Instagram viene testato da qualche mese da diversi influencer. Olivier Rousteing potrà così sfruttare il suo bacino di 5,4 milioni di follower, ampliando l’audience di Balmain, il cui account ufficiale conta 9,7 milioni di seguaci, per proporre i suoi modelli firmati Balmain.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.