×
1 122
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
6 lug 2022
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Balenciaga Couture: Jean-Luc Godard dirige “Squid Game”

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
6 lug 2022

Mercoledì Balenciaga Couture ha organizzato la sua seconda sfilata concepita dal couturier Demna Gvasalia e subito dopo ha aperto la sua prima boutique d’alta moda, in mezzo a scene di delirio dei fan fuori dal quartier generale del marchio, in Avenue George V.

 


Il défilé è stato spesso ultraterreno e futurista, prima di concludersi con una grandeur più classica, e ha avuto come protagoniste Kim Kardashian, Dua Lipa e Nicole Kidman, le quali scivolavano lungo il salone in un abito asimmetrico in taffetà rivestito d'argento.
 
Sembrava piuttosto di assistere a una festa della serie Squid Game dopo che lo show si è aperto con una ventina di figure mascherate e i primi sette vestiti fatti di neoprene: da body subacquei e abiti per sub smilze a svasati abiti giapponesi per immersioni in neoprene e grandiosi stivali alti alla coscia. In neoprene erano persino tagliati gli abiti degli Uomini dell'Organizzazione, indossati da ragazzi dotati di visiera.

Poi però il défilé si è concluso tornando al passato e agli inizi di Cristobal Balenciaga, che vestiva le principesse infante della famiglia reale spagnola.
 
Nel mezzo, la collezione ha cambiato spesso marcia, dal glamour hipster esibito da un abito in rete di cristalli argentata, indossato sopra un body guantato, a mini abiti da cocktail di viscosa nera con perline, fino a maxi abiti blu con piume di faille. Che a un esame più attento si dimostravano effettivamente lavorati a maglia.
 
Un'intera dimostrazione di come Demna veda la haute couture: qualcosa che deve includere un voluminoso streetwear: giacche di jeans oversize in blu Germania dell'Est sbiadito o blu notte-inchiostro e un abito in denim da dea del grande schermo dotato di un enorme strascico, indossato assieme a una giacca con colletto alto a cattedrale. Molte giacche, parka e look street in pelle realizzati con tessuti ricavati da giacenze di magazzino.
 
“Bentornato, perché non è la prima volta che vengo qui. L'ultima occasione riguardava l’heritage e l'eredità di Cristobal Balenciaga. Questa volta volevo metterci dentro più del mio cuore, per seguire il mio istinto. Una nuova fusione”, ha spiegato Demna, circondato da almeno 30 telefoni cellulari spinti nella sua direzione da giornalisti e critici.
 
Anche la sua colonna sonora comprendeva epoche diverse.
 
All'inizio, la sfilata è stata anticipata da una poesia scritta appositamente per lo show da Sophie Fontanel, opinionista di moda, scrittrice e poetessa, in cui l’autrice ha voluto catturare la sensazione di Demna che scappa dai rifugi antiaerei durante la fuga della sua famiglia dalla Georgia prima di vivere la vita di un espatriato povero in Germania. Quando Demna sognava di venire in Francia per realizzare la sua vocazione: diventare un couturier. 
 
“Volevo una poesia d'amore per questo métier e una colonna sonora di livello couture. È un po' il mio momento Godard”, ha spiegato a proposito della poesia, basata sui pensieri che Demna ha espresso durante un pranzo con Fontanel. Prima che la colonna sonora si trasformasse in una sinfonia industriale ma futurista, con il brano Lifestream di Juanita.
 
Gli ospiti sono entrati solo dopo aver superato vari livelli di sicurezza, dato l’alto numero di star in prima fila: Kris Jenner, Bella Hadid e la veterana Amber Valletta.
 
Nel mix proposto anche borse fintamente pensate per contenere radioregistratori e spaziali scarpe sportive pump in gomma lucida, prodotto ideale per l'ultimo store del brand. Dopo lo show, gli ospiti si sono diretti al nuovo concept store couture, situato al civico 10 di Avenue George V, l'edificio in cui Cristobal ha aperto per la prima volta più di 80 anni fa.
 
“Molte persone mi hanno chiesto dopo la nostra prima sfilata di haute couture, 'come si acquista la couture?'. Molte persone di questa generazione più giovane e tanti nuovi clienti davvero non lo sanno. Quindi avevamo bisogno di uno spazio in cui potessero uscire con qualcosa dalla boutique o fissare un appuntamento in salone per vivere un'esperienza fatta su misura per loro”, ha spiegato il designer di origine georgiana.
 
“Si tratta della tecnica, dell'esperienza e dei materiali di prodotti speciali unici che le persone possono acquistare. Vestiti, oggetti e accessori, ma realizzati in modo più elaborato, come la mia iconica giacca a clessidra”, ha concluso, mentre fuori la nuova generazione urlava e implorava per avere autografi.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.