Baldinini sigla una nuova licenza per gli orologi e pensa al total look Donna

La maison di calzature Made in Italy Baldinini sta attraversando una fase di grande espansione: dal debutto della nuova collezione di orologi Swiss Made al lancio di un total look Donna, passando per un importante piano di aperture a livello internazionale. Ne abbiamo parlato con il CEO del brand romagnolo Gimmi Baldinini, incontrato da FashionNetwork.com in occasione dell’85esima edizione di Micam, il salone della calzatura in corso a Rho Fiera Milano dall’11 al 14 febbraio.

Gimmi Baldinini, CEO di Baldinini

“La nuova collezione di orologi è composta dalla linea ‘Adria’, sia per uomo che per donna, e dalla linea ‘Gibi’, solo per donna”, ha spiegato Valter Guidi, Managing Director della manifattura svizzera Brand Time Services Switzerland, che si occupa della produzione e distribuzione di orologi a marchio Baldinini e che collabora anche con altre label di moda, tra cui la griffe Cavalli.
 
“Watches Baldinini”, con una fascia di prezzo che va dai 245 ai 295 euro, vanta la dicitura Swiss Made, una garanzia di qualità che implica, tra gli altri, “che il meccanismo dell’orologio e il controllo della qualità siano realizzati in Svizzera e che il 60% dei componenti del prodotto sia di origine elvetica”, ha spiegato Guidi. La nuova linea sarà disponibile a partire della primavera-estate 2018 nelle boutique del brand e in selezionati punti vendita worldwide. La partnership, che avrà una durata di sei anni, si pone l’obiettivo “di realizzare il 60-70% del giro d’affari tramite il canale online”, ha concluso il manager.
 
Il marchio di San Mauro Pascoli intende inoltre rafforzare la sua presenza a livello internazionale attraverso un ambizioso piano di aperture estere: “La nuova espansione riguarderà Russia, Cina, Polonia, Iran”, ha spiegato Gimmi Baldinini. “Abbiamo in cantiere fino a 15 nuovi opening per il 2018, di cui 10 in territorio cinese”, dove il brand è già presente con 16 monomarca nell'area di Pechino. A breve si arriverà alla definizione di una nuova partnership per consolidare il business anche nella zona di Shanghai; mentre in Polonia saranno aperte 3-4 boutique Baldinini nel giro di un semestre. In Iran, invece, sarà inaugurato il secondo monomarca di Teheran, in collaborazione con un importante retailer locale.

Già attivo nel segmento dei capispalla, Baldinini ha rivelato di essere alla ricerca di un partner con cui sviluppare un'offerta total look Donna, ma “l'azienda con cui lanciare il progetto è ancora da definire”, ha dichiarato l'AD.
 
Il fatturato della società, che negli ultimi sei esercizi si è assestato su una media annua di 100 milioni di euro, è realizzato prevalentemente all’estero (90%), con la Russia che si conferma il primo mercato di sbocco (80% dell’export), in crescita del 20% nel 2017.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

OrologeriaDistribuzioneBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER