×
701
Fashion Jobs
CAMICISSIMA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Impiegato/a Ufficio Commerciale
Tempo Indeterminato · MERATE
DELL'OGLIO
Resident Seller
Tempo Indeterminato · PALERMO
BRAMA SRL
Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
JD SPORTS FASHION PLC
HR & Payroll Advisor - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
OFF-WHITE C/O VIRGIL ABLOH
Franchising Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager Accessori e Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB SPA
Network & Security Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
CONFIDENZIALE
Sistemista IT
Tempo Indeterminato · LUGANO
NEIL BARRETT
IT Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
INTICOM
Digital Media Manager
Tempo Indeterminato · GALLARATE
FOURCORNERS
Product Marketing Manager - Fragranze
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
NEIL BARRETT
Logistic And Customer Service Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
RANDSTAD ITALIA
Sales Developer
Tempo Indeterminato · COMO
ANONIMA
Commerciale Senior
Tempo Indeterminato · CREMONA
MIROGLIO FASHION S.R.L.
Digital Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
SLOWEAR SPA
Retention Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
SLOWEAR SPA
Omnichannel Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
27 set 2020
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Baldinini rafforza il management e punta a nuovi mercati

Pubblicato il
27 set 2020

In occasione della presentazione della collezione PE 2021 di Baldinini, durante la fashion week milanese, il nuovo CEO Christian Prazzoli ha raccontato a FashionNetwork.com le strategie future della storica maison di calzature di lusso.

Christian Prazzoli

 
“Sono arrivato in azienda a giugno, subito dopo il lockdown. Nonostante le difficoltà, penso sia il periodo migliore per iniziare un nuovo percorso, perché le aziende hanno non solo la necessità, ma anche la voglia di cambiare”, ci ha raccontato Prazzoli. “Ho fatto una scelta controtendenza: anziché ridurre l’organico, ho deciso di potenziare il management con una serie di nuove risorse: una responsabile del merchandising, proveniente dall’Australia; un Direttore delle operations, con un forte background sugli accessori; un nuovo Direttore Commerciale, in quanto quello precedente è andato in pensione; e una nuova figura dedicata al brand, a garanzia dell’equity del marchio”.
 
Una delle prime misure adottate da Baldinini dopo la chiusura forzata è stato un ripensamento della collezione, volto a ridurre il numero dei modelli e a renderla più focalizzata, per ridare un forte DNA stilistico al brand.

Poi, il focus su nuovi mercati: “Siamo molto forti in Russia, dove contiamo 120 negozi tra diretti e in franchising, oggi tutti in positivo perché i turisti che prima compravano in Italia ora fanno i loro acquisti in patria”, prosegue Prazzoli. “Ora stiamo rivolgendo la nostra attenzione all’Asia, in particolare alla Cina, dove vogliamo rafforzare la nostra presenza tramite un partner locale, alla Corea e al Giappone”.
 
Una delle prime aperture in territorio asiatico è un pop up store, testa di ponte per l’ulteriore espansione, all’interno del SOGO Causeway Bay di Hong Kong, al piano dedicato ai brand internazionali del lusso.

La nuova nappa effetto denim introdotta da Baldinini con la PE21

 
L’azienda vuole potenziarsi anche in Europa, dove il suo primo mercato è la Germania, attraverso una strategia di opening all’interno di department store, in particolare in Olanda, Belgio, Svezia, Norvegia, Finlandia, Francia e Spagna.
 
Il nuovo CEO non dimentica il digitale: “Quest’anno il nostro e-commerce crescerà a tripla cifra. L’obiettivo è di entrare nei principali marketplace, come Zalando (nella sezione Premium), Asos, Mr Porter e Yoox. Inoltre, siamo in trattativa con il player arabo Global Fashion Group e per quanto riguarda la Cina apriremo un monomarca su Tmall”.
 
Sul fronte prodotto, per la PE 2021 Baldinini, che quest’anno celebra i 110 anni di attività, ha presentato il progetto “Icons”: nuove creazioni che reinterpretano in chiave contemporanea alcuni dei suoi modelli più iconici. Tra le novità, l’introduzione dell'innovativa nappa in pelle effetto denim, una pelle lavorata come una tela jeans, ma in versione luxury. L'attitudine più sportiva è invece rappresentata dalle sneaker basket arricchite da cristalli.
 
Baldinini ha chiuso il 2019 con un fatturato di 65 milioni di euro; dopo l’inevitabile flessione prevista per quest’anno (“Ma devo dire che siamo riusciti ad ammortizzare bene i colpi, lavorando sulla protezione di cassa”, spiega Prazzoli), per il 2021 l’azienda si pone l’obiettivo di ritornare ai livelli dello scorso anno. E la partenza della campagna vendita ha dato segnali incoraggianti in tal senso.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.