×
1 613
Fashion Jobs
RETAIL SEARCH SRL
Head of Supply Chain - Demand Planning Emea
Tempo Indeterminato · FIRENZE
JIMMY CHOO
Stock Controller Incluse Categorie Protette l. 68/99
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
LUCA FALONI SRL
Full Time - Responsabile Magazzino e Coordinatore Ordini Online
Tempo Indeterminato · BERGAMO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Marketing And Communication Manager - English And French
Tempo Indeterminato ·
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Analista di Processi Finance & Controlling
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Knitwear Senior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale Illuminazione - Design
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Head of Operations
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Lavorazioni Intermedie
Tempo Indeterminato ·
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Coordinatore di Magazzino - Department Store
Tempo Indeterminato · PALERMO
PARIS TEXAS
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MONZA
VICE VERSA SRL
Wholesale Area Manager For Local And Int. Markets
Tempo Indeterminato · MILANO
MANPOWER SRL
Business Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Credit Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO S.P.A
Digital Acqusition Media Specialist Appartenente Alle Categorie Protette Legge 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Wholesale Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Media Strategist, Native Content & Affiliates
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Responsabile Sviluppo Franchising - Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Talent Acquisition Partner
Tempo Indeterminato ·
Pubblicità
Di
AFP
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
11 feb 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Baccarat: convocata un’assemblea generale per uscire dall’amministrazione provvisoria

Di
AFP
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
11 feb 2021

Il Tribunale di Nancy ha ordinato la convocazione di un’assemblea generale della SA Baccarat, che potrebbe svolgersi a fine marzo, aprendo così una porta per l’uscita della cristalleria di lusso dall’amministrazione provvisoria, come si è appreso da fonti sindacali.


Immagine tratta dal sito Internet di Baccarat - Crédit : Baccarat


Nella sua ordinanza, della quale l’agenzia di stampa AFP ha ricevuto una copia, il giudice Jean-Paul Tuffelli rileva che la "situazione patrimoniale" della cristalleria è "chiarita" e che l'azienda appare "gestita correttamente", i “ruoli chiave” sono “stati assegnati” e “alcuni manager sostituiti”.
 
"Gli impegni assunti davanti a noi dai nuovi azionisti sono tali da calmare il clima sociale e rafforzare l'immagine di SA Baccarat", posta in amministrazione provvisoria da settembre 2020, sottolinea il magistrato.

In dettaglio, tali impegni sono: nessuna delocalizzazione, ristrutturazione o esternalizzazione "di tutto o parte del processo di progettazione, sviluppo o produzione", nessuna cessione di "una delle attività", mantenimento dei posti di lavoro, nessun dividendo "in assenza di utili distribuibili" e “attuazione degli investimenti necessari”.
 
I fondi internazionali Tor Investment Management, Sammasan Capital, Dolphin Capital, CEOF Holdings e Corbin Opportunity "detengono la totalità del capitale e dei diritti di voto della società Fortune Legend Limited (FLL), proprietaria del 97,1% del capitale e dei diritti di voto di Baccarat", aveva precisato a fine dicembre l’AMF (Autorité des marchés financiers).
 
FLL era una filiale della società cinese Fortune Fountain Capital (FFC) e l’acquisizione di Baccarat nel giugno 2018 era stata finanziata da dei prestiti. Ma FFC, che aveva accumulato diverse decine di milioni di dollari di debiti, è stata posta in liquidazione il 27 luglio. Baccarat a sua volta è stata messa in amministrazione provvisoria a settembre.
 
I "nuovi azionisti" intendono anche presentare una "offerta pubblica di delisting" per togliere Baccarat dalla Borsa, un altro impegno sottolineato dall'ordinanza.

Copyright © 2021 AFP. Tutti i diritti riservati.