Azzaro e Maxime Simoëns si separano

Approdato in Azzaro nel marzo 2017 come direttore artistico, Maxime Simoëns lascia la griffe parigina del lusso dopo appena quattro stagioni. La maison di Parigi, creata nel 1967 dallo stilista italo-francese Loris Azzaro e comprata nel 2006 dal family officecon sede ad Andorra Reig Capital Group, ha annunciato la fine di questa collaborazione in un comunicato di poche righe.

Maxime Simoëns al termine della sua ultima sfilata per Azzaro in gennaio - © PixelFormula

La griffe riconosce a malapena “il contributo” dato dallo stilista “al suo rinnovamento” all'interno del marchio, senza dare ulteriori spiegazioni. Il giovane designer trentenne, che era il responsabile delle collezioni d’alta moda e delle linee di prêt-à-porter e accessori uomo e donna, era stato nominato mentre Azzaro si trovava in piena fase di ripresa, con il lancio di una linea di prêt-à-porter femminile.
 
La maison indica semplicemente che “presenterà una collezione inedita alla prossima settimana della Haute Couture di luglio 2019, i cui dettagli saranno comunicati molto presto”. Nessuna informazione invece in merito a una nuova nomina alla direzione artistica. La casa di moda è stata contattata da FashionNetwork questo lunedì, ma nessuno al suo interno si è reso disponibile per spiegare la nuova strategia della società.
 
Laureatosi nel 2006 all'Ecole de la Chambre Syndicale della couture parigina, Maxime Simoëns ha lavorato brevemente per Jean Paul Gaultier, Elie Saab, Christian Dior e Balenciaga prima di rivelarsi al Festival di Hyères nel 2008, data in cui ha scelto di lanciare la sua casa di moda, che entrerà a far parte del calendario parigino della couture nel 2011. Dopo una sola stagione, diventa anche direttore creativo della maison Léonard, alla fine del 2011.
 
Lo stilista si distingue per i tagli strutturati ispirati all'architettura, ma anche per i motivi e le stampe che adotta. Nel 2013, il gruppo LVMH acquisisce una quota della sua casa di moda. Ma la partnership si conclude nel 2015 e il designer sospende la propria linea femminile. Un anno più tardi, nel giugno del 2016, si rilancia sul mercato con M.X Paris, una linea che questa volta è dedicata all'uomo e mostra un approccio sia sportivo che contemporaneo, aprendo nel 2017 un negozio nel Marais dedicato a questo progetto.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

ProfumiModa - AltroLusso - AltroNomine
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER