×
1 289
Fashion Jobs
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Italia Wholesale – Responsabile Showroom
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
31 mag 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Authentic Brands Group è in pole position per acquisire Ted Baker

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
31 mag 2022

Ted Baker non ha ancora annunciato ufficialmente il nome dell'offerente preferito con cui è in trattativa, ma è emersa la notizia che Authentic Brands Group (ABG), in caccia di acquisizioni, sia in pole position nell’aggiudicarsi un accordo da 300 milioni di sterline per acquisire il retailer di fascia media basato nel Regno Unito.


Ted Baker


Tuttavia, nessun accordo è ancora garantito e un report ha anche dichiarato che ABG potrebbe ritirare l’offerta e spendere i suoi soldi altrove.
 
Il gruppo, proprietario tra gli altri di Juicy Couture, ha fatto incetta di marchi negli ultimi anni e i suoi mega-accordi più recenti includono l'acquisto di Reebok, un accordo con New Guards per il brand sportivo e l’acquisizione del controllo di DB Ventures, di David Beckham.

La società è stata indicata come possibile offerente di Ted Baker solo il mese scorso e Sky News ha riferito che ABG ha dichiarato di essere disposta a pagare più di 150 pence per azione per il business. Le azioni di Ted Baker sono state scambiate a meno di 140p ciascuna lunedì mattina, un valore superiore alla chiusura di venerdì ma ancora inferiore al livello di prezzo riportato da ABG. Ciò significa che attualmente la società è valutata poco più di 255 milioni di sterline (quasi 300 milioni di euro).
 
Una valutazione più alta rispetto a febbraio, quando le azioni sono state scambiate per circa 80 pence ciascuna, ma molto, molto più bassa del loro massimo storico alla fine del 2015, quando ogni azione valeva quasi 29 sterline.
 
ABG è valutata quasi 13 miliardi di dollari; Ted Baker sarebbe un'acquisizione relativamente piccola rispetto a quella di Reebok, valutata oltre 2 miliardi di euro.
 
Ma nonostante le sue ingenti risorse, ABG non è solito pagare più del dovuto per raggiungere i suoi obiettivi. L'anno scorso, ad esempio, la sua proposta a JD Sports per cercare di acquistare Topshop è fallita dopo che era stata superata.
 
Inoltre, anche se ABG opera a livello internazionale, il suo principale obiettivo è il vivace mercato statunitense. E Ted Baker è presente negli Stati Uniti, ma il suo mercato di riferimento è il Regno Unito.
 
Non è chiaro se altri offerenti stiano aspettando dietro le quinte l’esito dell’accordo con ABG. Il gruppo di private equity Sycamore ha dato il via alle offerte facendo diverse proposte e valutando la società circa 250 milioni di sterline. Ma Ted Baker le ha rifiutate perché troppo basse e ha continuato a sottolineare che non venderà a un prezzo stracciato.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.